“Calabria I & T”: l’Udc dalla parte dei lavoratori

Il consigliere regionale Gallo: «Rispettare i patti e la legge».Invito al Governo regionale: «Siano tutelati i livelli occupazionali».
«C’è poco da dire: vanno mantenuti gli impegni assunti con i lavoratori e, soprattutto, va rispettata la legge, approvata con voto unanime dal Consiglio». Il consigliere regionale dell’Udc Gianluca Gallo ribadisce la posizione dello scudocrociato sul caso “Calabria I & T”, la società che si occupa dalla promozione dell’occupazione e della creazione e sviluppo delle imprese. A ridosso di ferragosto, il commissario liquidatore aveva confermato l’imminente licenziamento di 131 lavoratori, sebbene in precedenza il Consiglio regionale, in fase di riforma degli enti subregionali, avesse approvato con voto unanime un chiaro indirizzo: procedere alla definizione di un piano industriale di piena salvaguardia dei livelli occupazionali. «L’Udc, come peraltro già precisato e ribadito in primis dal segretario regionale Gino Trematerra – dice adesso Gallo – non intende recedere dalla richiesta di avviare un cammino istituzionale fin qui mancato ma necessario per comprendere quali siano i fatti e le circostanze che conducano a disattendere un chiaro indirizzo politico e normativo, peraltro approvato all’unanimità in sede legislativa». Prosegue il vicecapogruppo consiliare dell’Udc: «I licenziamenti, che sembrano avvicinarsi ogni giorno di più, altro non sarebbero che una resa di fronte a difficoltà operative e gestionali, anche gravi, la cui esistenza era nota a tutti. Al contrario, occorre verificare la praticabilità di strade alternative, secondo noi percorribili, per salvare dal baratro della disoccupazione decine di lavoratori e le loro famiglie, peraltro lasciando che vada perduto un prezioso patrimonio di conoscenze e competenze».
Conclude Gallo: «Chiediamo all’assessore Arena ed alla giunta regionale, risposte concrete ed immediate in direzione dell’unica soluzione possibile: salvare tutti i posti di lavoro di “Calabria I & T”, nel rispetto della legge vigente e degli impegni assunti dall’intero Consiglio regionale davanti alla Calabria».
Reggio Calabria, addì 14 dicembre 2013
Segreteria politica
Consigliere regionale Gianluca Gallo

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna