Rossano: arrestati due fratelli, coltivavano e spacciavano droga

Durante un servizio antidroga condotto dal personale della Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato di Rossano, rispettivamente diretti dal Commissario Giuseppe Massaro e dal Capitano Francesco Coppola, sono state effettuate una serie di perquisizioni: è così che sono stati colti in flagranza di reato due giovani fratelli residenti a Rossano, D.C. e A.C., rispettivamente di 23 e 25 anni, arrestati con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, durante un’ispezione domiciliare, l’infallibile fiuto del cane antidroga delle fiamme gialle ha permesso di ritrovare e sequestrare, all’interno di un appartamento nel centro storico di Rossano, circa 60 grammi di marijuana, in parte sfusa ed in parte già confezionata, e pronta per essere immessa sul mercato.

In seguito è stata ritrovata, anche, una attrezzatura completa per la coltivazione al chiuso della marijuana, comprensiva di lampade ed impianto di irrigazione, nonché quattro bilancini di precisione ed una cospicua somma di denaro verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna