Il civico consesso cassanese convocato dalla presidente Felicia Laurito ha approvato all’unanimità la proposta di istituire un registro tumori nel comune di Cassano All’Ionio.
Tale volontà era stata sposata sin da subito, durante la campagna elettorale, dal Sindaco della città Giovanni Papasso poiché lo stesso ha sempre messo al primo posto la salute dei cittadini conscio di quello che è accaduto negli anni 90 nel territorio,

 ovvero l’interramento di rifiuti tossici che hanno provocato danni enormi in tema di salute e lo stesso ha raggiunto il risultato storico di trattare per ottenere un ristoro per “danno di immagine” dalla società causa e di avere la certificazione ufficiale dell’avvenuta bonifica dei siti in cui le ferriti erano state interrate.

Durante la relazione l’assessore Rossella Iuele, promotrice insieme alla lista “Idea Futuro” della proposta ha spiegato cosa è l’AIRT (Associazione italiana Registro tumori) e che questa ha come scopo quello di consentire il confronto tra i dati epidemiologici riguardanti i tumori nelle diverse aree geografiche del Paese; sorvegliare e valutare la patologia oncologica in termini di mortalità, incidenza e sopravvivenza; studiarne l’andamento temporale e comparare i risultati così ottenuti con quelli osservati a livello internazionale.

“I Registri Tumori” ha spiegato ancora l’assessore Iuele “sono strutture impegnate nella raccolta di informazioni sui malati di cancro residenti in un determinato territorio e sono necessari perché in nessuna struttura ospedaliera italiana, pubblica o privata, c'è l'obbligo di archiviare i dati relativi alla diagnosi e alla cura dei tumori”.

Ai fini dell’istituzione di un registro tumori è necessario seguire regole e procedure che coinvolgono più partner. E’ necessario che i comuni interessati si attivino nella creazioni di tavoli che vedano la presenza di tutte le professionalità e gli attori richiesti poiché i Registri Tumori che fossero in condizione di chiedere l’accreditamento dovranno inviare, contestualmente alla domanda la casistica inerente i dati di incidenza, mortalità e popolazione relativi ad almeno tre anni consecutivi. Ciò significa che ai fini della realizzazione di questo obiettivo bisognerà sin da subito interagire con l’associazione Airtum, l’Asp di Cosenza e la Lilt. Un’approvazione che impegna il Sindaco Papasso e la Giunta Municipale a provvedere a porre in essere nelle sedi e presso gli organi e gli enti competenti, tutti gli atti, le richieste, le iniziative opportune ed idonee alla concreta attuazione del Registro Tumori nel comune; di prendere contatto con la LILT e la AIRTUM per l’attuazione di iniziative condivise e di prendere contatto con l’ASP di Cosenza per l’implementazione, la predisposizione degli strumenti e l’attuazione degli atti utili e consequenziali alla realizzazione del registro Tumori Comunale.

Il Sindaco Papasso durante il suo intervento ha dichiarato: “Ringrazio l’assessore e il gruppo di Idea Futuro per questa proposta. Sarà uno strumento che servirà per capire la casistica e l'epidemiologia dei tumori nel territorio di Cassano dove abbiamo riscontrato un'alta incidenza di patologie tumorali. Avere dei dati precisi potrà permetterci, successivamente, avviare anche una campagna di prevenzione mirata e specifica.”


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo