• Home

Trebisacce: insediata la Consulta Giovanile


Insediata, dopo l’istituzione approvata dal consiglio comunale nel mese di luglio, la Consulta Giovanile con il dichiarato obiettivo di favorire la partecipazione dei giovani alla gestione della cosa pubblica. Oltre al sindaco Franco Mundo ed alla delegata alle Politiche Giovanili Caterina Violante, vi hanno preso parte il vice-sindaco Andrea Petta e l’assessore Filippo Castrovillari. I giovani Franz Apolito, Gianluca Fioravanti e Michele Leonetti,

Corigliano | Fogne a “mare aperto”, bagnanti su tutte le furie


Cittadini e turisti, “bagnanti uniti” e infuriati contro l’amministrazione comunale di Coriglano Calabro retta dal sindaco Giuseppe Geraci. “Reo” - a furor di popolo - d’avere revocato in modo frettoloso e superficiale il divieto temporaneo di balneazione delle acque marine del litorale cittadino da lui stesso emesso all’indomani della drammatica alluvione dello scorso 12 agosto.  Da tre giorni a questa parte è polemica rovente, roventissima, in città, proprio contro il sindaco Geraci. Sui social network - Facebook in particolare –

Acri: arrestato per stalking ed aggressione ai carabinieri

Un uomo di 44 è stato arrestato dai carabinieri ad Acri per stalking nei confronti della figlia nata da una relazione con una donna e per resistenza a pubblico ufficiale. La ragazza, di 18 anni, vive con la madre e già in passato aveva denunciato il padre naturale perché quest'ultimo, in diverse circostanze, nonostante il rifiuto della vittima, aveva tentato di avvicinarla per parlarle.

GAETANI (FI): Bilancio impopolare, la larga maggioranza è frutto di gioco di palazzo

CASSANO - L’aumento della pressione fiscale locale non è solo scaturito da scelte operate a livello di governo centrale, come riporta nel comunicato post bilancio dal Sindaco Giovanni Papasso, è smentito da altri comuni calabresi hanno preferito adottare aliquote di gran lunga piu basse. E’ confermata l’ introduzione sulle questioni sociali gravissime, ma sono da vedere con la lente di ingrandimento, e non li vede solo chi non vuol vedere, ad esempio lo sbandierato ‘esenzione ticket mensa scolastico per famiglie disagiate’ è calcolato con situazione reddituale

Stop barriere a Castrovillari


Il 12 settembre 2015 si terrà il primo consiglio comunale al quale, secondo il regolamento comunale di "Democrazia e partecipazione", i cittadini potranno "presentare interrogazioni (per conoscere la situazione di ogni problematica di competenza del comune), interpellanze (per conoscere quali sono le intenzioni dell’amministrazione su aspetti di rilevanza comune), mozioni (per presentare proposte di miglioramento dell’azione governativa".

Messa della Pace XXX Estate Internazionale del Folkore


“Il compito che Gesù ci affida è questo : portare la pace, portare l’amicizia, portare la gioia” . E allora quando ritornerete alle vostre case,  quando tornerete nei vostri paesi,  oltre a portare con voi il sole della nostra  Calabria , l’accoglienza  che vi è stata data da questa città, il vostro impegno sarà quello di essere ragazzi , di essere giovani che amano la pace e non la guerra , che amano l’amicizia e non il conflitto”.

Rocca Imperiale: anche Oliverio alla “Lemon Fest”

 
La pioggia insistente ci ha provato a guastare “la prima” del “Lemon Fest”, la “tre giorni” di eventi organizzata per celebrare il limone IGP di Rocca come eccellenza agro-alimentare, ma la presenza del Governatore Mario Oliverio nell’estrema periferia della Calabria ha scoraggiato tutti dall’abbandonare il campo e alla fine la festa è iniziata nel migliore dei modi. Ha aperto i lavori del dibattito moderato dal vice-sindaco Francesco Gallo, il sindaco Giuseppe Ranù che ha ringraziato Oliverio per il sostegno al film di Pupi Avati “Le nozze di Laura” girato nel “Paese dei limoni”

Trebisacce: approvazione Bilancio, Mundo a muso duro contro Cavallo


Tutti in vacanza in questa settimana di Ferragosto tranne il consigliere di Minoranza Davide Cavallo ed il sindaco Franco Mundo che non conoscono tregua e continuano a battibeccare anche sotto l’ombrellone. Il primo, prendendo spunto dal fatto che il Prefetto ha diffidato il comune ad approvare il Bilancio entro i prossimi 20 giorni pena lo scioglimento del consiglio comunale, ha accusato l’esecutivo di superficialità, di improvvisazione e di non aver prodotto alcun risultato concreto tranne che realizzare opere fatte finanziare dall’esecutivo precedente di cui egli stesso faceva parte.

Villapiana: “Centro per Anziani” , tutti lo vogliono...ma


Tutti lo vogliono, cittadini comuni, forze sociali e politiche e finanche Maggioranza e Opposizione che pur si fronteggiano aspramente, ma il “Centro per Anziani” con 90 posti-letto ed un annesso Centro-Benessere, progettato da un privato che ha già acquistato per 120mila euro il suolo per realizzarlo non si farà perché la Regione, per ben due volte, ha detto no alla localizzazione della struttura nella area industriale in quanto non compatibile con la destinazione d’uso.

Dopo l’alluvione | “Cemento” e mare sporchi


A Rossano le accuse e le richieste di Rifondazione, a Corigliano l’indignazione dei bagnanti

A distanza di dieci giorni dall’alluvione che ha colpito al cuore Rossano, Corigliano Calabro e Mirto-Crosia, è tempo di riflessioni sulla “friabilità” urbana delle realtà municipali joniche. Ma anche di feroci polemiche. Ad alzare la voce, a Rossano, è il Partito della rifondazione comunista. Le donne e gli uomini del “Circolo Stefano Milei-Franco Veneziano” denunciano: «Assistiamo a un dibattito surreale rispetto all’evento e alla gestione dell’emergenza da parte degli attori politici di Rossano, si parla d’evento eccezionale e, se da una parte è vero che la responsabilità ultima dell’evento è stata la precipitazione fuori norma, è vero anche che l’antropizzazione del territorio ha fatto la sua parte».

L’indifferenza e l’ignoranza sulla S.S.106 tra le ragioni del disastro


di Fabio Pugliese (Presidente dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”)

Nel gruppo “Basta Vittime Sulla S.S.106” – che ho avuto il piacere di Fondare il 7 maggio del 2014 e che oggi ha raggiunto oltre 30.000 adesioni – da sempre, ogni qual volta accade un incidente, registriamo interventi leggeri e superficiali di quanti puntano il dito contro chi guida. È la solita tiritera a volte condita di provocazioni ed offese secondo cui la gente è tutta incosciente, ubriaca, ecc. e quindi ogni sinistro è il frutto della volontà perversa di chi guida.

Altri articoli...