Omicidio colposo, il Gip dispone ulteriori indagini

Omicidio colposo, il Gip presso il Tribunale di Castrovillari accoglie le richieste formulate dall’Avvocato penalista Raffaele Meles, difensore della famiglia della vittima, e ordina alla Procura della Repubblica di disporre ulteriori indagini. Questa la decisione del Gip Carmen Ciarcia nell’ambito del procedimento che vede indagate sette persone, tra medici ed infermieri, operanti nell’ospedale di Rossano, per l’omicidio colposo della settantacinquenne R.B. di Corigliano, deceduta nel dicembre 2017 dopo tredici ore di agonia in pronto soccorso.

Leggi tutto

Stampa Email

Corigliano Rossano | Noto imprenditore “nel mirino”: gl’incendiano il fuoristrada

L’ennesimo incendio notturno di un’autovettura restituisce alla cronaca del mattino un nuovo segno d’un clima criminale che a giorni o settimane alterne ritorna e che non è mai sopito, a Corigliano Rossano. Stavolta l’obiettivo prefissato da parte dei “signori del fuoco” era ed è stato il fuoristrada Range Rover

Leggi tutto

Stampa Email

Corigliano Rossano. Sequestri e denunce a seguito di controlli sulla verifica degli scarichi delle lavanderie


ROSSANO – Proseguono i controlli contro l'inquinamento effettuati dai militari dei Carabinieri Forestale nel territorio comunale di Corigliano-Rossano. In particolare la Stazione locale e numerose altre stazioni del territorio hanno posto sotto controllo 12 lavanderie site nello scalo Rossanese. 

Leggi tutto

Stampa Email

Cariati. Bancarotta fraudolenta, assolto imprenditore edile

La Corte d’Appello di Catanzaro, a seguito di impugnazione dell’avvocato penalista Raffaele Meles del Foro di Castrovillari, ha prosciolto l’imprenditore edile F.R., condannato in primo grado ad anni 3 e mesi 6 di reclusione dal Tribunale collegiale di Castrovillari. Originario di Cariati ma da tempo operante a La Spezia, l’uomo era accusato di bancarotta fraudolenta aggravata in danno dei creditori.

Leggi tutto

Stampa Email

Corigliano Rossano | Divieto d’avvicinamento per l’ex violento

Obbligo d’allontanamento dalla casa familiare e divieto d’avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex compagna. È il provvedimento cautelare emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, su richiesta della Procura, nei confronti d’un 29enne coriglianese notificato durante la giornata di domenica dai carabinieri della locale Compagnia.

Leggi tutto

Stampa Email