Carcere di Castrovillari: detenuto aggredisce operatore sanitario

Il consigliere regionale Gallo esprime solidarietà al Personale della struttura.
Un’aggressione si è consumata nei giorni scorsi all’interno della Casa circondariale “Rosetta Sisca” di Castrovillari, dove un detenuto, arrestato poche ore prima per aver malmenato senza alcuna ragione un commerciante, una volta dietro le sbarre ha riversato la sua violenza su un operatore sanitario che lo medicava.

Il fatto suscita la presa di posizione del consigliere regionale Gianluca Gallo, in campo per esprimere solidarietà al Corpo di Polizia Penitenziaria ed a tutti gli operatori dell’istituto carcerario castrovillarese. «Ancora una volta – osserva l’esponente di Forza Italia – si registra un episodio brutale ed ingiustificato sulla pelle di lavoratori onesti ed indifesi, segnale di uno stato di cose la cui delicatezza continua a sfuggire al Governo, nonostante le tante sollecitazioni incurante dell’esigenza primaria di garantire la sicurezza di agenti ed operatori». Prosegue Gallo: «Esprimo pubblicamente solidarietà ai tanti eroi silenziosi che prestano servizio tra le mura della struttura. Nei prossimi giorni, non appena la Giunta ed il nuovo Consiglio regionali avvieranno le proprie attività, mi recherò in visita alla “Rosetta Sisca”, per contribuire a ricercare soluzioni ai problemi esistenti, al fine di migliorare ancor più la vivibilità di un istituto penitenziario che proprio per l’impegno di chi vi opera, rappresenta un modello positivo».

Cosenza, 15 Febbraio 2020

Avv. Gianluca Gallo

Consigliere regionale della Calabria

Stampa Email

miglior sito di scommesse