CARIATI: 17 POSITIVI E 74 QUARANTENE,NUMERI IN AUMENTO

EMERGENZA COVID,APPELLO ALLA PRUDENZA. ATTENERSI A COMUNICAZIONI ISTITUZIONALI.

 

CARIATI (Cs), lunedì 23 novembre 2020 – 74 ordinanze di isolamento domiciliare e 17 soggetti risultati positivi. Sono, questi, i numeri che il territorio comunale fa registrare oggi (lunedì 23) con 3 nuovi casi, non riconducibili agli altri e 22 nuove quarantene.

 

È quanto fa sapere il vicesindaco Ines Scalioti ribadendo con il Primo Cittadino Filomena Greco l’invito ad attenersi alle comunicazione istituzionali dell’Ente che quotidianamente si interfaccia con l’Azienda Sanitaria Provinciale.

 

Nel confermare la solidarietà e la vicinanza a quanti si trovano ad affrontare l’esperienza del contagio, augurando loro una buona guarigione, l’Amministrazione Comunale rinnova la raccomandazione ad uscire il meno possibile da casa, evitando contatti con l’esterno e di utilizzare, all’aperto e all’interno di esercizi commerciali, in qualsiasi momento, la mascherina. L’igienizzazione delle mani e la distanza interpersonale restano metodi di prevenzioni indispensabili per limitare il diffondersi del virus.

 

Noi ci siamo. Le persone di età superiore ai 70 anni, i soggetti affetti da patologie gravi e immunodepresse, le persone sole e le famiglie in quarantena possono richiedere il servizio di consegna a domicilio di farmaci e beni di prima necessità telefonando, dalle ore 9 alle ore 13 da lunedì al venerdì al numero 09839402204. A consegnare a titolo gratuito i beni di prima necessità saranno i volontari del comitato locale della Croce Rossa, dell’ERA gli Osservanti di Cariati, della Caritas e delle parrocchie.

  

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.