Mandatario: Dott.Giuseppe Marini

Corigliano | «Qui, così, non si balla più!»: discoteca sequestrata


“Scacco matto” a una notissima discoteca di Corigliano Calabro. La “mossa” è stata effettuata da parte dei finanzieri in forza al Gruppo di Sibari. Le fiamme gialle, nel corso d’un controllo disposto nell’ambito d’un apposito servizio presso luoghi d’aggregazione e locali di pubblico spettacolo, hanno riscontrato irregolarità tali da portare dritto dritto al sequestro del frequentatissimo locale da ballo.


La discoteca era infatti priva delle prescritte autorizzazioni di pubblica sicurezza, necessarie per verificare la solidità e la sicurezza dell’edificio in cui è allocata e l’esistenza d’uscite pienamente adatte all’immediato sgombero in caso d’incendio. All’atto del controllo, la documentazione esibita da parte dei titolari autorizzava la società esercente ad effettuare solo e soltanto la somministrazione d’alimenti e bevande, attività peraltro risultata meramente accessoria a quella principale di discoteca ed intrattenimento, con ingresso a pagamento a spettacoli musicali svolti in due sale munite di strumentazione professionale e gestite da disc-jockey. Inoltre, la prevista segnalazione certificata d’inizio attività (Scia) trasmessa dal titolare, conteneva false notizie personali. Non solo. Già, perchè nei locali della discoteca non risultava presente neppure il certificato di prevenzione incendi, necessario per locali con capienza superiore a cento persone ed utile a garantire l’afflusso in sicurezza dei numerosi utenti di giovane età che frequentano gli spettacoli danzanti fino a tarda ora. Le irregolarità constatate e riscontrate hanno dunque determinato il sequestro dei locali e delle pertinenze, unitamente alla strumentazione ed agli arredi presenti. Ed è costata la denuncia alla Procura di Castrovillari al legale rappresentate della società titolare ed intestataria della lucrosa attività d’intrattenimento locale.

Stampa Email

miglior sito di scommesse