• Home
  • Notizie
  • Cronaca
  • S.Marco Argentano: due arresti per bancarotta fraudolenta e estorsione aggravata

S.Marco Argentano: due arresti per bancarotta fraudolenta e estorsione aggravata

Due persone sono state arrestate dai carabinieri di San Marco Argentano, sulla base di provvedimenti emessi dall'autorità giudiziaria. Si tratta di Giulio Sartori, di 83 anni, condannato alla pena di poco più di un anno di reclusione, che dovrà scontare agli arresti domiciliari, per il reato di bancarotta fraudolenta commesso nel capoluogo bruzio negli anni 2008/2010 e Michele Cupone, di 56 anni,

il quale dovrà invece scontare una condanna a 6 anni di reclusione in carcere per il reato di estorsione aggravata commesso nella provincia di Salerno nel 1996. I due arrestati, individuati nelle loro abitazioni di San Marco Argentano, espletate le formalità di rito sono stati sottoposti ai diversi regimi di detenzione disposti dai provvedimenti emessi dalla Procura della Repubblica di Cosenza per Sartori e di Lagonegro per Cupone.

Giacinto De Pasquale

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.