Cassano | Nelle terme “spunta” una grotta carsica

Nuova occasione per attrarre turisti
Un piccolo tesoro nascosto all’interno del complesso delle Terme sibarite a Cassano Jonio. Una piccola grotta carsica (foto) è stata scoperta, lo scorso fine settimana, nel complesso termale cittadino. A compiere la straordinaria scoperta è stato il Gruppo speleologico locale “Liocorno”, guidato da Peppino Martire. Tutto è nato dalla scoperta d’una piccola crepa nella roccia che si trova all’interno del complesso.

La piccola grotta dovrà ancora essere esplorata più approfonditamente, ma il valore archeologico e scientifico della scoperta ha davvero dell’eccezionale. Grande la soddisfazione da parte del presidente delle Terme sibarite, Mimmo Lione: «Per valorizzare questo territorio - ha detto - continueremo ad approfondire la scoperta di questa piccola grotta per farne una piccola attrattiva delle terme e creare percorsi turistici all’interno dello stabilimento, ma anche in città in modo tale da attrarre sempre più visitatori».
La scoperta della nuova grotta è giunta in occasione dell’arrivo in città del professor Jo De Waele, docente presso l’Università di Bologna e studioso dell’Istituto italiano di speleologia - Dipartimento scienze biologiche geologiche ed ambientali, il quale che ha tenuto un seminario di studi dal titolo “Grotte e il loro significato scientifico”. Il professor De Waele studierà per tre anni la morfologia del sistema carsico e le acque solfuree di Cassano Jonio.

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.