Trivelle mar Jonio: l’Appennine alla foce del Crati prende tempo


L’Appennine che ha presentato un progetto a dir unico per trivellare dalla terraferma il mar Jonio alla foce del Crati nella Sibari magno greca prende altro tempo. La società con istanza pervenuta al ministero dello sviluppo economico l’8 giugno 2017 titolare del permesso di ricerca


 (lo ricordiamo ottenuto a tavolino dal ministro Guidi) DR 74AP ha chiesto la sospensione del decorso temporale  del permesso stesso.Lo si apprende dal Buig di giugno 2017.CI saremmo auspicati una rinuncia invece di una sospensione temporale del procedimento, visto che al progetto si oppongono da anni i cittadini ,le associazioni ,gli imprenditori  e le istituzioni locali .Considerato anche il contesto in cui si vorrebbe trivellare la costa  tra due aree Sic,una zona archeologica e un'importante insediamento turistico per poi  estrarre  idrocarburi direttamente nel mar Jonio .
 

NOSCORIE TRISAIA

 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.