Cassano: sottoscritto il Protocollo d'Intesa adesione all'Associazione "Città del Crocifisso

Written by Comunicato stampa on . Pubblicato in Attualità

La Città di Cassano All’Ionio, in concomitanza con la festa patronale del SS Crocifisso, ha accolto stamani i rappresentanti istituzionali delle città aderenti all’associazione “Città del SS Crocifisso”, di cui proprio stamani, con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa, è entrata a farne parte a pieno titolo. L’associazione, a cui il Comune di Cassano All’Ionio ha aderito, su proposta dello stesso Sindaco Papasso, con delibera di giunta negli scorsi mesi, ha l’obiettivo di realizzare un progetto di valorizzazione delle peculiarità storiche territoriali e culturali e la contestuale promozione delle produzioni tipiche locali ed enogastronomiche. Ne fanno parte numerosi Comuni della Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e da ultima della Campania, e le Province di Bari, Potenza, Brindisi, Cosenza, e la Regione Basilicata, tutti accomunati dalla tradizione religiosa fortemente sentita nei confronti del SS. Crocifisso. Cosicchè a Cassano nella mattinata odierna sono convenuti i Sindaci ed i rappresentanti istituzionali dei comuni di Monteiasi, Galatone, Brienza, Rutigliano, Monteroni di Lecce, Triggiano, Gravina di Puglia, Saracena e Cutro. La giornata si è aperta con la visita da parte delle delegazioni ospiti al museo e al parco archeologico dell’antica Sibari.
Successivamente le delegazioni dell’Associazione  “Città del Crocifisso”, sono state ricevute dal Sindaco e dall’Amministrazione comunale di Cassano All’Ionio nel Teatro comunale. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Gianni Papasso, del presidente dell’Associazione “Città del Crocifisso”, Alessio Valente, Sindaco di Gravina di Puglia, comune capofila, e di Don Beniamino Cirone, assistente spirituale dell’Associazione Città del Crocifisso”, nonché parroco di Santa Maria Assunta di Brienza, del coordinatore dell’Associazione “Città del Crocifisso” Giuseppe Semerano, e del Vescovo di Cassano, nonché Segretario generale della CEI, mons. Nunzio Galantino, è stato sottoscritto dal Sindaco Papasso il Protocollo d’Intesa con l’Associazione “Città del Crocifisso”, che, difatti, ha  formalizzato l’adesione della Città di Cassano All’Ionio alla stessa Associazione.
Aver aderito all’Associazione “Città del Crocifisso” è un fatto importante per la nostra città – ha detto il Sindaco Giovanni Papasso –poiché ci consente di avviare importanti scambi culturali con altre realtà. Far parte di questa associazione ora ci spinge a lavorare ancor di più in sinergia con queste realtà per il bene comune. “Ecco il mio obiettivo è proprio quello di mettere in relazione, far entrare in un circuito di scambi reciproci le nostre tradizioni con le altre di paesi del mezzogiorno e dell’Italia tutta nel segno della comune devozione verso il SS Crocifisso, a cui Cassano è molto devota. Un impegno comune, una unione di idee, sarebbe utile per cercare di dare risposte concrete alle nostre rispettive realtà locali e cercare così di dare una speranza di un futuro diverso  - ha concluso il Sindaco di Cassano All’Ionio - alle nuove generazioni”. Il vescovo di Cassano All’Ionio mons. Nunzio Galantino nel suo intervento ha esortato i rappresentanti istituzionali intervenuti e facenti parte dell’Associazione “Città del SS Crocifisso”: “A sentirsi uniti non intorno ad una immagine, il SS Crocifisso, bensì intorno ad una logica. Le nostre comunità devono essere modello di una logica di donazione – ha detto il Vescovo – al centro della nostra vita deve esserci la logica della donazione e del bene comune”. Nel corso della manifestazione è intervenuta telefonicamente anche la neo ministro agli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, la quale non ha mancato di esprimere vicinanza alla città di Cassano All’Ionio dopo i tragici episodi delittuosi consumatisi negli ultimi quaranta giorni , assicurando collaborazione ed impegno per essere tramite con il Governo nazionale per la risoluzione di talune problematiche che attanagliano il territorio: “ Queste Associazioni – ha poi commentato nello specifico della manifestazione il Ministro – sono utili ai territori poiché consente alla collettività di elevarsi culturalmente”. La manifestazione si è conclusa con lo scambio dei doni tra il Sindaco di Cassano All’ionio, quale città ospitante, e gli altri rappresentanti delle realtà dell’Associazione “Città del Crocifisso” intervenute. Nel pomeriggio, poi, visita alle Grotte di Sant’Angelo e partecipazione alla solenne  da parte dei rapprese del SS. Crocifisso, officiata dal vescovo, Don Nunzio Galantino.
Cassano all’Ionio, lì 7 marzo 2014
                                                                                                 Ufficio Stampa del Sindaco 
                                                                           

Stampa