Alto Jonio: in arrivo fondi per la viabilità nei piccoli Comuni

Pioggia di finanziamenti destinati al miglioramento della viabilità comunale per gran parte dei comuni del Comprensorio con una popolazione inferiore a 2mila abitanti. E sono ben 9 su 16 i comuni dell’Alto Jonio (Albidona, Alessandria del Carretto, Canna, Castroregio, Montegiordano, Nocara, Plataci, Roseto Capo Spulico e San Lorenzo Bellizzi) a cui toccherà una parte degli 11milioni di euro distribuiti dalla Regione Calabria e deliberati di recente dal CIPE a beneficio della messa in sicurezza delle strade di oltre 200 comuni delle aree interne. 

Vero è che si tratta di… saldi di fine stagione per un esecutivo regionale che viaggia verso il capolinea del suo mandato ma, qualunque sia la ragione di questa pioggia di finanziamenti, si tratta di sicuramente di fondi che arrivano come pioggia benefica in un territorio notoriamente assetato di risorse per il miglioramento della viabilità comunale, intercomunale e soprattutto rurale. Questo programma, secondo quanto ha precisato il presidente Oliverio nell’incontro con i sindaci interessati avvenuto venerdì 8 novembre a Catanzaro, è stato integrato dalla Regione con ulteriori fondi regionali, al fine di consentire anche alle amministrazioni non contemplate nel programma nazionale di concorrere a questo importante contributo. La Regione, sempre secondo quanto ha chiarito il Presidente Oliverio, avrebbe predisposto un piano di finanziamento e un crono-programma tale da consentire ai Comuni di poter avviare i lavori in tempi rapidi e quindi prima della stagione invernale. «Ma è necessario – ha aggiunto Oliverio – ricevere con estrema celerità le documentazioni richieste per sottoscrivere il Piano di investimenti con il Ministero dello Sviluppo e della Coesione quale atto aggiuntivo al “Patto per lo sviluppo della Calabria” e per dare corso alle Convenzioni con le amministrazioni comunali entro il prossimo mese di dicembre». Il Dirigente Generale del Dipartimento Regionale dei Lavori Pubblici Domenico Pallaria, da parte sua, ha poi illustrato ai sindaci presenti quale sarà il programma di finanziamento, spiegando nel dettaglio che i Comuni fino a 1.100 abitanti beneficeranno di risorse pari a 50mila euro; quelli inferiori a 1.450 abitanti avranno 60mila euro mentre i comuni con popolazione fino a 2mila abitanti otterranno 70mila euro. Il Diggì Pallaria ha quindi raccomandato ai sindaci di fare presto a redigere la documentazione e la progettazione e ad inviarla subito alla Regione al fine di poter procedere alla sottoscrizione del programma con il Ministero e avviare le Convenzioni con i singoli Comuni.
Pino La Rocca

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.