Facciamo Ecoscuola, istruzioni per l’uso

È partito il tour della parlamentare Scutellà nelle scuole calabresi per promuovere il progetto

Facciamo EcoScuola, è partito dal Liceo classico “San Nilo” il tour della deputata 5 stelle Elisa Scutellà per promuovere l’importante progetto volto a sostenere interventi educativi e strutturali nelle scuole del paese. La portavoce pentastellata si è confrontata con i docenti e gli studenti dello storico istituto di Corigliano-Rossano illustrando tutte le opportunità offerte dal programma di finanziamento che sarà sostenuto interamente grazie al cumulo di indennità restituite dai parlamentari del Movimento nel corso delle ultime dure legislature.

Il primo partecipato incontro del tour Facciamo EcoScuola dell’On. Elisa Scutellà si è tenuto sabato scorso (9 novembre) nella palestra-auditorium del Liceo “San Nilo” in via XX Settembre a Rossano centro storico. Ad introdurlo, il dirigente scolastico Prof. Antonio Franco Pistoia, la docente referente Prof.ssa Stella Pizzuti ed i rappresentanti del Consiglio studentesco.

«Grazie alle restituzioni di parte degli stipendi parlamentari, il Movimento 5 Stelle – ha ricordato la parlamentare 5 stelle - ha raccolto oltre 103 milioni di euro. Tra i tanti progetti finanziati c’è “Facciamo Scuola”, che grazie a un milione messo a disposizione dai portavoce regionali ha già sostenuto in pochi anni decine di interventi educativi e strutturali in tanti istituti scolastici italiani. Questa nuova iniziativa sarà finanziata con 3 milioni di euro che saranno attinti da questo particolare fondo».

Cosa andrà a finanziare il programma Facciamo EcoScuola? «Il nostro intento – ha aggiunto la parlamentare, entrando nel merito dei contenuti proposti dal progetto – è quello di finanziare piccoli, utili ed importanti interventi che favoriscano, migliorino e completino l’azione didattica degli studenti delle scuole italiane e calabresi. Tutto questo nell’ottica di quella svolta green auspicata dal governo. Pertanto – ha precisato – saranno finanziati progetti per la riduzione dell’impronta ecologica; per la messa in sicurezza dei locali scolastici; per la promozione della mobilità sostenibile; per l’educazione ambientale; per la rigenerazione degli spazi e l’organizzazione di giornate per la sostenibilità».

I progetti potranno essere proposti dalle scuole direttamente sulla piattaforma Rousseau (questo il link: https://www.ilblogdellestelle.it/2019/10/con-facciamo-ecoscuola-3-milioni-di-euro-per-portare-la-sostenibilita-in-classe.html), attraverso la compilazione di un apposito form, entro il prossimo 15 gennaio 2020. «Saranno gli iscritti alla piattaforma Rousseau, poi, - ha spiegato ancora Scutellà - a votare il progetto che preferiscono nella loro regione di appartenenza. A quelli più votati andrà un contributo di 10.000 o 20.000 euro, in base alla tipologia di intervento, che – ha concluso -consentirà di realizzare le attività».
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse