In ricordo di chi non c'è più

E' il sette novembre scorso, quando alle prime luci dell'alba, si addormenta Mimmo De stefano.
Primo aggiunto FS in pensione, iniziò la sua carriera ferroviaria come capostazione tra Cariati e Sibari, per poi rientrare a Reggio Calabria pensionandosi , città che gli diede i natali e dove risiedeva.
Uomo dotato di una straordinaria bontà ed umanità.

sempre disponibile verso gli altri con il sorriso e dedito in modo ineccepibile alla famiglia.
La sua perdita lascia attoniti ed un vuoto incolmabile in tutti coloro che, per qual si voglia motivo, lo hanno conosciuto ed il suo ricordo rimarrà impresso in tutti coloro che gli hanno voluto bene e lo hanno amato e sono stati contraccambiati.
Rimarra' impresso nella scrivente, che lo ha conosciuto personalmente ed a cui era legata da un affetto profondo....ed era ricambiata con estremo affetto e dedizione e che continua ad avvertire la sua costante presenza.
Non un addio per ricordarti Mimmo, ma un arrivederci a presto in un'altra dimensione.
Per ricordarlo, ieri alle ore 18:00, presso la chiesa del Spirito Santo, in Reggio Calabria, é stata celebrata una santa messa in memoria della sua anima benedetta.
dr.ssa Errico Luciana
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse