Turismi-Agroalimentare,binomio per crescita


Agri Terranova,Borgo protagonista. Smiriglia chiama a raccolta produttori.
 
TERRANOVA DA SIBARI – Terranova e la Piana di Sibari hanno tutte le carte in regola per diventare destinazione turistica 365 giorni l’anno, puntando sulla valorizzazione delle produzioni autentiche, delle esperienze imprenditoriali e del patrimonio culturale e paesaggistico. Risponde a questo obiettivo l’edizione 2019 di AGRI TERRANOVA  in programma per sabato 21 e domenica 22 dicembre, la due giorni che renderà il borgo protagonista.

 
È quanto fa sapere il vicesindaco con delega all’agricoltura Massimiliano Smiriglia invitando artigiani e produttori alla manifestazione che si svilupperà tra Palazzo Rende, Piazza Vittorio Emanuele e le vie del borgo e destinata a richiamare visitatori da tutto il territorio.
 
La promozione dell’identità – sottolinea Smiriglia – è la strada da preferire per incentivare la crescita e lo sviluppo eco-sostenibile di quest’area. Il progetto è promosso insieme alla rete delle associazioni cittadine e territoriali con le quali condividiamo obiettivi e contenuti. A loro l’Amministrazione Comunale ribadisce sentimenti di gratitudine ed apprezzamento per la sensibilità e la disponibilità dimostrata.    
 
L’evento è organizzato dal Comune in collaborazione con la Proloco Thurium Novum, l’Associazione Tersicore, la Coldiretti Città di Terranova da Sibari, la Società Cooperativa Agricola O.p Probio, l’Unione nazionale Pro loco d’Italia, l’Agrocepi, l’Assoproli, l’Unione coltivatori italiani, il Consorzio delle Terre Nuove da Sibari, i produttori Denominazione Comunali, la BCC Mediocrati, l’Associazione Francesco, la Rete siamo tutti co-produttori di Otto Torri sullo Jonio, progetto Nostos – Marcatori identitari per i turismi, la Comunità Slow Food per la valorizzazione della identità enogastronomica arbërëshe cosentina e la compagnia teatrale Luci nelle grotte.  
 
Il programma della due giorni prevede, tra le altre cose, un workshop sugli strumenti finanziari per le imprese agricole, percorsi enogastronomici, stand espositivi dell’artigianato locale, rappresentazioni teatrali e, a chiusura, l’evento convegnistico focalizzato sui temi dell’agroalimentare al quale porteranno il loro contributo esperti del settore e rappresentanti istituzionali.
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse