Bina Forciniti nominata delegata provinciale Fipe di Crotone

La giovane, laureata in Scienze motorie,sin da bambina segue la sua passione per lo sport. Già Miss Calabria 2015, è giunta nella finale di Miss Italia. 
CROSIA – Proseguono a pieno ritmo le attività professionali di Bina Forciniti. Un ultimo riconoscimento, in ordine di tempo, è contrassegnato dalla nomina quale delegata provinciale della Fipe, Federazione italiana pesistica di Crotone. Impegnata su più fronti, dallo sport fino alla moda, dai concorsi di bellezza al sociale, senza sottovalutare, però, la propria formazione culturale. 

Partendo da questi presupposti, mediante una lunga serie di attività, la giovane e dinamica crosimirtese è considerata persona poliedrica, capace di interfacciarsi con padronanza nei diversi ambiti in cui è chiamata a operare. Al centro dei suoi interessi resta lo sport, del quale ha fatto un modello di vita, mediante un’attività formativa, portata avanti sin da bambina. Negli anni, poi, credendo fortemente in questa sua passione, ha iniziato a dare un taglio sempre più impregnato della necessaria professionalità. Laureata alla triennale in Scienze motorie, sportive e della salute all'Università di Urbino, la Forciniti sta proseguendo i suoi studi per il conseguimento della laurea magistrale. Non basta. Bina Forciniti è istruttore personal trainer di 1° livello Fipe; Tecnico societario di 1° livello Fgi; Istruttore sala pesi, corsi e preparatore di pesistica; Operatore Dae e primo soccorso; Subacquea certificata Dia 20 m. 

Ora, delegata provinciale di Crotone, opererà con il suo consueto spirito di abnegazione per la Fipe. Si tratta di una Federazione riconosciuta dal Coni, così come tutte le sue attività svolte in ambito agonistico, quali pesistica olimpica, distensione su panca, sollevamento pesi paraolimpico, wellness, ecc. Soddisfazione per la designazione è stata espressa dalla stessa Forciniti. <<La nomina – ha spiegato - è stata possibile grazie a Carmelo Servidio, delegato provinciale Fipe Cosenza, e a Marco Giovannini, delegato regionale Calabria>>. E ha aggiunto. <<Carmelo Servidio è colui che più mi segue, mi consiglia e mi supporta nella fase iniziale di questo nuovo incarico, che ringrazio. Il mio compito – ha proseguito - sarà quello di divulgare il più possibile il lavoro, i vantaggi e l'ottima formazione che offre la federazione nel territorio di mia competenza. Sarà necessario sottolineare l’importanza della formazione, sia di nuovi istruttori/personal trainer altamente qualificati sia di atleti che potrebbero trovare nuovi stimoli in palestra, con muove opportunità a livello agonistico, eventualmente partecipando alle varie gare e manifestazione. Inoltre – ha concluso – mi impegnerò ad affiliare altre palestre alla federazione in modo da creare rete, consentendo una reale crescita capillare all’interno dell’area territoriale affidatami>>.
Pur calcando palcoscenici nazionali, in vari ambiti, Bina Forciniti è sempre rimasta una ragazza umile, garbata, educata, aperta al dialogo e al confronto.
Ha partecipato nell'estate dell'anno 2015, partendo dalle selezioni provinciali, vinte al primo colpo, prima Miss Città di Cosenza e poi Miss Miluna. La finalissima regionale fu a Pizzo Calabro, città in cui venne eletta Miss Italia Calabria 2015, titolo con cui ebbe accesso alle competizioni nazionali. <<Un'emozione – ha commentato - che a parole non si può esprimere. La felicità era immensa e anche la responsabilità. A Jesolo, in una trasmissione televisiva nazionale, ho dovuto rappresentare la mia regione>>. Superando tutte le selezioni è giunta in finale nazionale.
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse