Consegnato all'orafo Sacco il premio “Parco Archeologico di Torre Mordillo”

SPEZZANO ALBANESE – Un successo di pubblico per il primo Premio “Parco Archeologico di Torre Mordillo” che, lunedì sera, è stato assegnato, nella sala consiliare di Spezzano Albanese, al maestro orafo Gerardo Sacco. Un evento pensato e studiato dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Ferdinando Nociti che, per la sua riuscita, si è avvalsa della preziosa collaborazione della neo nata sezione Fidapa e della BCC Mediocrati.

Un premio che ha visto la partecipazione dei sindaci del comprensorio e una folta rappresentanza di sindaci arbëreshë. Soddisfazione piena per il maestro Sacco che ha esposto i propri gioielli, indossati da 11 splendide modelle, davanti a una platea ammirata che ha saputo apprezzare anche il prestigioso premio realizzato dal maestro del vetro Silvio Vigliaturo.

All'evento si sono aggiunte le note musicali del gruppo “Le Vocalist”, di Emiliana Oriolo e del soprano Rosaria Buscemi, quest'ultima accompagnata all'arpa da Emanuela De Zarlo, e i colori dei pittoreschi costumi llambadhor.

Grande soddisfazione del sindaco Nociti il quale si è detto felice per la riuscita della serata. «Tutto ciò -ha detto- ha dimostrato la felice intuizione dell'amministrazione comunale che ha voluto istituire questo premio per accendere i riflettori sul favoloso Parco Archeologico di Torre Mordillo. L'obbiettivo -ha aggiunto- è quello che a questa prima edizione se ne possano aggiungere tante altre nei prossimi anni. Ringrazio la BCC Mediocrati e la Fidapa -sottolinea- per la collaborazione e, chiaramente, i due grandi artisti, i maestri Sacco e Vigliaturo, che con la loro presenza hanno nobilitato questa bellissima serata. Mi corre l'obbligo ringraziare in maniera particolare il maestro Sacco che ha deciso di realizzare un gioiello unico da consegnare al nostro comune in via provvisoria per essere venduto all'asta al fine di raccogliere fondi da destinare ai terremotati dell'Albania».

Stampa Email

miglior sito di scommesse