Trebisacce: fervono i lavori per il ripristino del Polivalente

In via di ultimazione, grazie ad un ulteriore finanziamento di oltre 150mila euro erogato dal Ministero dell’Interno su richiesta dell’amministrazione comunale, il ripristino della tenso-struttura (nella foto) destinata ad accogliere l’impianto sportivo polivalente realizzato qualche anno addietro in Contrada “Canale della Porta” grazie a un finanziamento di 507mila euro erogato dallo stesso Ministero nell’ambito del Progetto Sicurezza e Lagalità “Io gioco le(g)ale”.

 Come si ricorderà, l’impianto, destinato alla pratica dei cosiddetti sport minori da parte dei giovani, prima ancora di essere completato (mancavano solo gli allacci agli impianti idrici, fognari ed elettrici e, soprattutto, la video-sorveglianza), sottoposto ad atti vandalici e alla furia del vento era stato praticamente devastato, soprattutto nella copertura che era andata a brandelli. Era quindi indispensabile e doveroso, al fine di evitare lo sperpero di denaro pubblico, risanare e recuperare la tensostruttura per offrire ai tanti giovani che praticano lo sport un altro impianto sportivo, anche per scongiurare il rischio di ingrossare le fila delle tante opere incompiute calabresi ed un cattivo esempio di spreco di risorse. Per fortuna il Ministero dell’Interno ha accolto l’appello dell’amministrazione comunale in carica, disponendo un ulteriore finanziamento di 151.978,75 euro destinato al ripristino e al completamento dell’opera. Ne ha dato notizia il sindaco Franco Mundo rivelando che, oltre ad essersi adoperato attraverso una fitta interlocuzione istituzionale con il Ministero dell’Interno-Segreteria Tecnica-Amministrativa che gestisce i Fondi Europei e il PON per ottenere il finanziamento, aveva chiesto insistentemente che il progetto venisse rivisitato e che la fragile copertura in legno-lamellare e plexiglass venisse rinforzata da barriere laterali rigide. Cosa che però non è stato possibile ottenere, per cui lo stesso sindaco si è augurato che, con l’installazione delle telecamere di video-sorveglianza, finiscano una volta per tutte gli atti vandalici dei soliti cretini. L’ulteriore finanziamento servirà in pratica a completare e rendere agibile un impianto sportivo considerato polivalente, regolamentare, coperto, climatizzato e con tanto di spogliatoi, che può ospitare partite ufficiali di diverse discipline sportive (pallavolo, basket, tennis, calcio a 5…), che può quindi accontentare una vasta gamma di utenza e che, una volta completato, insieme agli altri impianti già esistenti, aumenterà la dotazione complessiva di strutture sportive di cui dispone la città di Trebisacce.
Pino La Rocca
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.