Corigliano | Qui s’acquista bitume “a gogò”, ma le strade...


In Comune impegni di spesa e liquidazioni per migliaia di euro, però non si capisce proprio dove vadano a finire

Corigliano Calabro può “vantare” di somigliare alla Svizzera certamente per via dei suoi manti stradali a mò di formaggio groviera. Tuttavia, a giudicare dalle varie determine d’impegno e liquidazione di spese del Comune riferite all’acquisto di numerosi sacchetti di bitume a freddo, sembrerebbe non manchino neppure i soldi e che qui si faccia manutenzione ogni giorno.


Ma così non è se si guarda alle disastrose condizioni dei manti stradali. E ciò non può non farci domandare dove vadano effettivamente a finire tutti quei sacchetti di bitume una volta acquistati. Difatti, con le determine del 2015 n. 585 del 15 giugno, n. 860 del 25 agosto e n. 1020 del 30 settembre, venivano acquistati, col criterio della “gara informale”, ben ventiduemila euro di sacchetti di bitume. L’amministrazione del sindaco Giuseppe Geraci dovrebbe spiegare le diverse stranezze relative a tali determine.
Come mai nelle determine non viene mai indicato il luogo stradale in cui verranno utilizzati i sacchetti di bitume, in modo che i cittadini possano controllare dove vanno effettivamente a finire i loro soldi?
E come mai viene utilizzato il criterio della “gara informale”, e chi decide quali aziende invitare e quali no per le forniture?
E poi: se è vero, com’è purtroppo vero, che il funzionario comunale che è responsabile del Servizio di viabilità, Cosimo Servidio, è indagato per abuso d’ufficio aggravato nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia, com’è possibile che l’amministrazione comunale in carica continui a fargli svolgere delle mansioni piuttosto “suscettibili” dal momento che è lo stesso funzionario che firma quelle determine per l’acquisto previa “gara informale” di decine di migliaia d’euro di sacchetti di bitume che non si sa bene in quale parte del territorio vadano a finire, e se vadano effettivamente a finirci arrivati a questo punto?
In un Comune come Corigliano Calabro, già precedentemente, notoriamente e tristemente sciolto per infiltrazioni mafiose e soltanto qualche anno fa, come può l’amministrazione comunale in carica continuare ad essere così superficiale?

Stampa Email

miglior sito di scommesse