Cassano | Un primo compleanno di solidarietà per l’Avis sibarita

Il 25 ottobre scorso il presidente dell’Avis di Sibari, Alessandro Rusciani, ha incontrato  il presidente dell’Avis di Petrizzi, Paolina Esposito. L’incontro, tenutosi a Cassano Jonio, s’è svolto per mostrare alla folta delegazione intervenuta le bellezze turistico-culturali locali, come le Grotte di Sant’Angelo, gli Scavi di Sibari e il Museo archeologico nazionale della Sibaritide. Si sono così gettate le basi per tessere una relazione costante.


«Bisogna promuovere la missione dell’Avis - ha detto Rusciani - e contribuire attivamente al raggiungimento e al mantenimento dell’autosufficienza per quanto riguarda il fabbisogno di sangue attraverso la promozione e la gestione della donazione di sangue  volontaria, periodica, associata, non remunerata, anonima e consapevole, intesa come valore umanitario ed universale».
L’Avis locale (foto), a un anno dall’inizio dell’attività, esprime soddisfazione per il bilancio positivo, ricco di donazioni e partecipazioni, e valorizzato dalla solidarietà dell’amministrazione comunale. L’impegno continuerà il prossimo 15 novembre con la raccolta di sangue con autoemoteca presso la sede Avis a Sibari e vedrà  la partecipazione della squadra di calcio “Sibari Over 2014”.

Stampa Email