Cassano | Il regista D’Elia fa onore alla città

Francesco D’Elia (foto), giovane regista di Cassano Jonio, è stato chiamato a rappresentare la Calabria al concorso nazionale “L’acqua che berremo”, svoltosi a Narni, in Umbria, il 29 ottobre scorso ed organizzato dalla Società speleologica italiana. E s’è classificato terzo nelle votazioni popolari su Youtube, e sesto per il voto della giuria di qualità, col suo video “La città delle acque e delle grotte”, dedicato a Cassano.


Obiettivo del concorso, centrato sul tema delle acque carsiche, era di favorire creazioni audiovisive in grado di comunicare l’importante ruolo della speleologia per la sua tutela, e per mostrare le bellezze naturali delle cavità carsiche nazionali spesso sconosciute. Il video sapientemente curato da D’Elia scorre in maniera fluida ed allegra, proprio come le innumerevoli sorgenti che  arricchiscono  il  vasto territorio cassanese  e che a tratti sgorgano  e a tratti si nascondono nelle più recondite falde sotterranee. Un risultato importante che dona ulteriore visibilità a Cassano, alle sue grotte ed ai suoi talenti.

Stampa Email