• Home
  • Notizie
  • Attualità
  • Cassano| Papasso: “finanziamenti per 600.000 euro per un bene recuperato alla criminalita’ organizzata”

Cassano| Papasso: “finanziamenti per 600.000 euro per un bene recuperato alla criminalita’ organizzata”

Il sindaco uscente di Cassano allo Ionio, Giovanni Papasso, ha il piacere di comunicare che la Giunta regionale, con delibera del 21 ottobre 2015, n°408, ha approvato le graduatorie relative ai contratti locali di sicurezza nell’ambito del POR Calabria FERS 2007/2013. Nell’ambito della graduatoria che riguarda, nello specifico, la Provincia di Cosenza è, infatti, stato approvato e finanziato per 600.000 euro

il progetto presentato dal comune per il recupero, l’adattamento dell’immobile confiscato all’azienda Cirillo sito in località Tre Ponti da adibire a laboratorio per piccole iniziative imprenditoriali.
Mentre il progetto relativo al recupero del parco “Lanzino” è stato approvato ed è in graduatoria in posizione utile per euro 300.000 ma non è stato finanziato per mancanza di fondi.
Il sindaco informato direttamente dal presidente della Giunta regionale ha espresso il ringraziamento suo e della città di Cassano ad Oliverio e alla sua struttura ed ha espresso vivissima soddisfazione per un progetto che recupera un’azienda confiscata ed abbandonata da anni per adibirla a laboratorio ed attività imprenditoriale per i giovani. “Un grande successo dal punto di vista politico - amministrativo che premia la lungimiranza dell’amministrazione comunale da me guidata” ha detto Papasso “e dopo qualche decennio recupera un bene confiscato che è stato sempre abbandonato e in qualche circostanza occupato abusivamente”.
“Il finanziamento del progetto testimonia ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, il buon fare e il saper fare del sottoscritto e dell’intera amministrazione da me guidata”. “Per quanto riguarda il progetto riguardante la casa della legalità che interessa il Parco “Lanzino” il cui progetto è stato approvato ma non finanziato, ho avuto rassicurazione che qualora si dovessero determinare dell’economia la pratica sarà ripresa e finanziata”.
L’ottenimento del finanziamento è un successo della città di Cassano che dal recupero dei beni confiscati intende testimoniare un impegno per giustizia sociale, legalità e trasparenza contro ogni forma di affarismo e di malaffare.

Cassano All’Ionio, 19 Novembre 2015

COMITATO PAPASSO SINDACO

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.