Ippovia del Pollino, grande sfida turistica

Presentazione mercoledì 16 ore 17 a Saracena. Gagliardi: importante sinergia con l’Ente Parco
SARACENA  – Turismo e fruizione della montagna, si lavora al progetto IPPOVIA (il primo percorso partirà nella prossima Primavera 2016). Nel cuore del Parco Nazionale del Pollino nascerà la prima rete sentieristica calabro-lucana. Ci si potrà dunque addentrare a cavallo, nella natura, alla scoperta di paesaggi e luoghi straordinari.

Una scommessa, quella condivisa dall’Amministrazione Comunale con l’Ente Parco, che punta a promuovere il patrimonio ambientale e naturalistico attraverso il ripristino e la promozione degli antichi sentieri e la creazione di nuovi percorsi. NOVACCO (la cui nuova gestione aprirà i battenti al pubblico DOMENICA 27 DICEMBRE) sarà il centro strategico di questo progetto ed il cuore di questa ambizione.
 
Per illustrare contenuti, dettagli e mission dell’iniziativa si terrà MERCOLEDÌ 16 alle ORE 17,30 un evento pubblico nell’Auditorium degli Orti Mastromarchi, nel cuore della nella kasbah araba del Paese del Moscato Passito.
 
Vogliamo condividere con la nostra comunità e con tutto il territorio – dichiara GAGLIARDI – le finalità e gli strumenti sottesi a questo importante progetto di fruizione e di comunicazione turistica integrata della nostra grande risorsa montagna. L’IPPOVIA DEL POLLINO – continua – sulla quale l’Amministrazione sta investendo con tutti gli altri partner istituzionali e privati ha tutte le carte in regola per consentire alla complessiva offerta del Parco di continuare ad elevarsi e di raggiungere nuovi e più consistenti target turistici; sia all’interno della stessa regione, sia nel panorama nazionale ed europea. Ringrazio, su tutti, il Presidente PAPPATERRA per la sensibilità e per l’intuizione che sta dimostrando sulla strada della promozione sinergica del Parco, attraverso il coinvolgimento delle diverse comunità locali e la valorizzazione – conclude GAGLIARDI – delle migliori esperienze già avviate e che diventano a tutti gli effetti patrimonio comune.
 
Coordinato da Lenin MONTESANTO, oltre a GAGLIARDI, interverranno il Sindaco di Sant’Agata D’Esaro (comune capofila del progetto IPPOVIA del POLLINO) Luca BRANDA, Lucia D’APRILE educatore ambientale e guida ufficiale del Parco, Sirio FRACASSI presidente del circolo equestre Le Cerque e responsabile dell’Equi.Country-C.S.A.In., il consigliere nazionale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I.) Pino ABETE, il presidente provinciale dei Centri Sportivi Aziendali Industriali (C.S.A.In.) di Cosenza Franca FERRAMI ed il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino Domenico PAPPATERRA. -  (Fonte/Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying).
 

Stampa Email