Morano: Manifestazioni natalizie al top

De Bartolo: “Boom di presenze nel periodo. Risultato eccellente”
Il sindaco Nicolò De Bartolo traccia un primo bilancio delle manifestazioni natalizie appena trascorse. Ed è un giudizio assai positivo, radicato sui “molti riscontri pervenuti” alla sua postazione o riferiti dai diversi gruppi con cui l’Amministrazione comunale intrattiene rapporti di “proficua collaborazione”, finalizzati all’organizzazione di appuntamenti ludici e culturali. “Abbiamo programmato e promosso una serie di eventi, complessivamente venticinque date, che dal 8 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 hanno allietato le festività invernali - afferma il primo cittadino moranese.

Siamo estremamente soddisfatti del lavoro compiuto sia dai sodalizi privati, cui va il nostro plauso e la nostra riconoscenza, sia dalla struttura municipale, che ha contribuito a realizzare le condizioni ideali affinché tutto si svolgesse secondo progetto. Abbiamo dimostrato ancora una volta che la cooperazione produce frutti significativi. E quando l’impegno si dipana in un ambito multidisciplinare e coinvolge attori e settori diversi, i risultati sono maggiormente visibili e il vantaggio, diretto o indiretto, riguarda l’intera collettività. Sento il bisogno di ringraziare quanti ci hanno consentito di allestire un cartellone di tutto rispetto, vario e in grado di accontentare un pubblico composito. Non sono mancate serate di cultura, con la presentazione di libri, concerti di musica classica, leggera, folcloristica e popolare, commedie teatrali; ma anche giornate di prevenzione medica e di solidarietà (di queste ultime ci occuperemo comunque in maniera sistematica e approfondita in una prossima conferenza stampa), occasioni di divertimento per bambini, e poi il grande presepe vivente, potente attrattore preparato dai Frati Cappuccini nella suggestiva cornice del centro storico, centrale rispetto al cartellone, che ha visto impegnata l’intera comunità e che ha riproposto la natività del Signore e invitato alla riflessione sui valori fondanti della fede. La soddisfazione più grande – prosegue De Bartolo - ci viene dalle presenze turistiche registrate in questo periodo. Si può certamente migliorare, fare di più, e i nostri sforzi vanno in tale direzione, ma è anche giusto e doveroso rilevare come le iniziative avviate comincino ad avere effetti strutturali importanti, e speriamo duraturi, con risvolti incoraggianti sull’economia. Tutto ciò è stato possibile grazie all’apporto notevole e sostanzioso di tutto l’Esecutivo, cui va il mio sincero ringraziamento, esempio virtuoso di interazione con il territorio e le istituzioni”.
 

Stampa Email