Trebisacce: l’Associazione “Il Pontile” vicina ai bambini sfortunati

Chi prima di Natale come l’associazione Fidelitas di Corigliano (presidente avv. Giuseppe Vena) e chi dopo Natale come l’associazione culturale “Il Pontile” di Trebisacce, tutti hanno fatto a gara per essere vicini ai bambini provenienti da ambiti familiari disagiati che sono ospiti dell’Istituto “Piccole Operaie del Sacro Cuore” di Trebisacce. Dopo la visita e i doni offerti dalla Fidelitas di cui abbiamo riferito nei giorni scorsi, sabato 9 gennaio, durante uno speciale evento tenutosi a Trebisacce, presso Piazza Omero, nel centro storico, i membri dell’Associazione “Il Pontile” hanno consegnato nelle mani della Madre Superiore dell’Istituto il frutto della raccolta-fondi

che è avvenuta durante il periodo delle feste, mentre ai piccoli ospiti delle Suore sono andati in dono tanti giocattoli, generosamente offerti dai bambini più fortunati, adeguatamente sensibilizzati dalle loro famiglie. I fondi e i giocattoli sono stati raccolti principalmente durante l’evento “La Fiaba di Natale”, tenutosi il 20 dicembre presso Piazzetta Lutri, nel corso del quale un Babbo Natale in carne ed ossa ha fatto ascoltare ai tanti trasognanti bambini presenti una raccolta delle migliori fiabe della tradizione letteraria. All’evento svoltosi il 20 dicembre hanno partecipato anche la Misericordia di Trebisacce, l’Associazione “Le Nove Lune” e l’associazione “L’Arte delle Nuvole”, a cui vanno i ringraziamenti dell’Associazione Il Pontile. «C’è piena consapevolezza – ha dichiarato il presidente Pino Carelli - che qualsiasi cifra raccolta è una goccia in mezzo al mare di fronte alle necessità dell’Istituto e dei suoi ospiti, ma è intenzione dell’associazione “Il Pontile” invitare tutta la comunità dell’Alto Jonio ad una riflessione che porti ad un laboratorio di idee per sostenere il difficile lavoro di chi lotta in prima linea per la tutela e il sostegno dei più piccoli».
Pino La Rocca

Stampa Email