Trebisacce: sgradita novità al Comune

Sgradita novità, a partire dal I° gennaio 2016, per i cittadini di Trebisacce che, a partire dall’inizio del nuovo anno, si sono recati al comune per il disbrigo di una qualsiasi pratica d’istituto ed hanno trovato il portone centrale ermeticamente sbarrato: “Il pubblico si riceve tutti i giorni dalle ore 11.00 alle ore 13.30. Per appuntamenti, accedere dall’ingresso laterale, previo annuncio”.

Questo il laconico avviso affisso in bella evidenza sulla porta del palazzo, che ha suscitato non poca sorpresa e non pochi mugugni, specie da parte di quei cittadini che, ignari perché non avvisati, dopo aver fatto… toeletta e pensato di anticipare tutti gli altri e di evitare le code, si sono recati al Comune e solo davanti al portone d’ingresso hanno appreso della novità. Interpellato sulla novità il sindaco Franco Mundo ha candidamente ammesso che «si tratta di una novità solo per Trebisacce, perché negli altri paesi la regolamentazione degli orari costituisce la normalità e perché, – ha aggiunto – all’interno del Comune non c’è un momento di tregua e non c’è verso di intavolare un discorso sia con gli impiegati che tra gli amministratori». Saranno anche motivazioni condivisibili quelle del primo cittadino, ma c’è da dire che la novità, che peraltro si presta alle “furbate” dei soliti approfittatori, non ha trovato grande entusiasmo nella popolazione, soprattutto per la drastica riduzione dei tempi perché andare al comune dalle 11.00 in poi, col rischio di trovare code e ressa in tutti gli uffici, impedisce, soprattutto a chi, in prevalenza donne ma anche uomini ormai convertiti alla cucina da Master-Chef, deve preparare il pranzo e metterlo in tavola in un orario compatibile con gli orari di lavoro. Si tratta in ogni caso di scelte di cui si fanno carico gli amministratori che, in questo caso, sicuramente rendono più agevole il lavoro degli impiegati, ma sicuramente recano disagi ai cittadini.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.