Corigliano: la Rsu dell’Asp di Cs contraria al trasferimento di chirurgia

La Direzione generale dell’Asp di Cosenza sa che esistono le condizioni, affinché i programmati accorpamenti e trasferimenti di unità operativa tra gli ospedali di Corigliano e Rossano, possano essere evitati, con tutti i disagi e le polemiche che provvedimenti del genere stanno già facendo registrare. A comunicarlo, attraverso una lettera al Direttore generale dell’Azienda provinciale, Raffaele Mauro, sono i componenti la Rsu (rappresentanza sindacale unitaria) dell’azienda stessa.

“La Rsu – si legge nel testo della nota inviata a Mauro - in merito alle problematiche relative all'accorpamento delle U.O. Chirurgiche dei P.O. di Corigliano e Rossano e il trasferimento della U.O. di Lungodegenza dal P.O. di Rossano al P.O. di Corigliano, ritiene che le U.O. di cui trattasi possano continuare ad operare con numero di posti letto ridotti nei rispettivi presìdi. Tale decisione – si legge ancora nella nota - deriva dalla constatazione che il numero di personale previsto per la turnazione estiva è sufficiente per operare su posti letto ridotti, rispettivamente nella chirurgia sia di Corigliano e Rossano. La Rsu invita l'Azienda a rendere pubblico l'Atto Aziendale di fatto già predisposto e a convocare la Rsu per una discussione democratica nel merito. La Rsu invita e diffida la Direzione Generale – fanno ancora presente i rappresentati sindacali - a deliberare sull'impegno di spesa per consentire il pagamento immediato delle ore di lavoro effettuato dal personale sanitario impegnato nelle cure domiciliari, nonché il pagamento dei relativi rimborsi chilometrici. La Rsu comunica che alla prossima riunione del Tavolo Tecnico, sull'utilizzo del lavoro straordinario, utilizzerà figure professionali ad hoc per Area e settore di discussione per un più proficuo lavoro. La Rsu comunica, infine, - così termina il testo della lettera - che procederà per le vie legali per comportamento antisindacale nei confronti della Direzione Generale per il mancato avvio, più volte richiesto, del Tavolo Tecnico negozia le per l'anno 2016”.

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.