Cerchiara di Calabria: riaperta la strada ferrata del Caldanello

 Riaperta, dopo un complesso intervento di manutenzione straordinaria, la via ferrata del Caldanello, la prima via ferrata del Meridione d’Italia che si inerpica lungo le ripide gole del Caldanello. I due rami della linea ferrata, molto frequentata dai giovani desiderosi di provare il brivido dello sport estremo,

in realtà necessitavano di un sostanziale ripristino per poter offrire le necessarie garanzie di sicurezza agli appassionati del settore e di quanti vogliono avvicinarsi alla disciplina alpinistica. Da circa venti anni la via ferrata del fiume Caldanello, da cui sgorga la pregiata acqua sulfurea che alimenta lo stabilimento termale della “Grotta delle Ninfe”, ha rappresentato una meta turistica di rilievo per i gruppi CAI, alpinisti e speleologi, ma anche per numerosi neofiti di questo sport, curiosi di fare la loro prima esperienza. «A conclusione dell’iter procedurale, - ha commentato il Delegato al Turismo del comune di Cerchiara Alessandro Vancieri - la riapertura di questo percorso rappresenta un primo passo per una serie di processi di valorizzazione delle risorse naturalistiche che offre il territorio di Cerchiara».
Pino La Rocca

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.