Il provocatore | Radiografia d’una fusione “semifredda”

L’ultimo referendum sulle norme costituzionali ha avuto la maternità certa di Maria Elena Boschi ed anche se pater numquam e pur senza il supporto dell’esame del Dna, la paternità, senza ombra di dubbio, è stata di Matteo Renzi, al quale la cosa non ha portato certo fortuna. Ora, la provocazione di oggi è: a chi attribuire la paternità del referendum sulla fusione dei Comuni di Corigliano Calabro e di Rossano?

 Certo se ne parlava da tempo, ma in modo sommesso, poco più che chiacchiere da bar, messa da parte la storica “rivalità” sancita nei celeberrimi aneddoti del lenzuolo per trattenere il sole da una parte, e del ciuccio che rideva nel forno mentre moriva dall’altra, i rapporti tra le due città erano, sicuramente, in modo molto politically correct migliorati, ma niente che lasciasse intendere ad un’accelerazione così improvvisa, tanto da giungere all’indizione d’un referendum sulla fusione dei due Comuni.
LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.