Vertenza Lsu-Lpu, sit in di protesta a Cosenza

     La vertenza ex lsu lpu ha ormai raggiunto limiti che rasentano il grottesco. La confusione, l’incompetenza e l'inettitudine dei principali attori, stanno portando alla deriva una vertenza che doveva concludersi già negli anni scorsi. Il percorso della contrattualizzazione, in cui la nostra organizzazione è stata attrice e protagonista, affiancata nelle lotte dalle altre sigle sindacali, si sta vanificando con normative che non possono trovare applicazione concreta. 

Infatti, si aspettano ancora gli atti conseguenti alla previsione normativa della legge di bilancio dello Stato. Più volte il Governo nazionale è stato sollecitato a provvedere, non ultimo nel corso del Consiglio dei ministri , tenutosi a Reggio Calabria il 18 aprile u.s. Durante quel sit-in, lavoratori e sindacati, hanno interloquito sia con il Primo Ministro che con l'On. Di Maio, il quale prese l’impegno di provvedere, nell’immediato, all’emanazione degli atti necessari. Nello stesso frangente invitò i sindacati a chiedere un incontro formale, presso il Ministero del lavoro, peraltro già chiesto il 6 marzo 2019, rimasta lettera morta. Anche l’ultima richiesta inviata il 19 aprile, ad oggi, non ha avuto riscontro.
Come CGIL vogliamo ricordare al Ministro Di Maio, che gli impegni vanno mantenuti, che un bacino di oltre 4000 lavoratori, non può più consentire questa totale indifferenza nella risoluzione definitiva del proprio destino lavorativo. La loro dignità è già stata calpestata per troppo tempo. Noi riteniamo che i lavoratori non abbiano bisogno, in questo momento, di assemblee, per raccontare loro quello che già sanno e vivono, o per fare proselitismo. I lavoratori hanno bisogno di certezze, dopo aver contribuito, con la loro presenza negli enti locali a fornire servizi alla collettività, divenendo fondamentali a causa del mancato turnover . Per questo, ai proclami preferiamo la lotta.
Per quanto sopra esposto, invitiamo tutti i lavoratori ex lsu lpu ad essere presenti, giorno 22 maggio ore 15:30 c/o Teatro Italia a Cosenza, al sit in di protesta, in occasione della visita dell’On. Di Maio, organizzato da Nidil Cgil e Funzione Pubblica Cgil regionali e territoriali, CGIL Calabria e le CdLT di Cosenza e Pollino Sibaritide Tirreno. 

Stampa Email