Forza Castrovillari: è così che muore l’olio italiano

Il Parlamento Europeo ha dato il via libera all’aumento delle importazioni di olio tunisino in Italia autorizzando lo sbarco esentasse e contribuendo a mettere in difficoltà produzione e commercio del settore, un’intera filiera agricola e industriale. Un provvedimento che favorisce i tunisini e penalizza i nostri produttori che già faticano a far rispettare il made in Italy in tutto il mondo. 

 

 

 

L’Europa ha deciso di importare 90 mila tonnellate di olio tunisino detassato ed a basso costo che metterà i bastoni tra le ruota ai nostri produttori condannando a morte l’olio italiano.
Forti ripercussioni avranno i produttori Calabresi del nostro vasto territorio del Pollino e Sibaritide che contribuiscono ad elevare la qualità dell’olio che si troveranno ad avere i depositi pieni di extravergine invenduto mettendo in ginocchio un settore strategico dell’economia regionale e nazionale.
Non è possibile tollerare imposizioni del genere davanti all’indifferenza della politica che dovrebbe tutelare la nostra Regione ad alta vocazione olivicola.
Il Presidente
Roberto Senise
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.