Mandatario: Dott.Giuseppe Marini

Cassano ha un nuovo Assessore: Salvatore Tricoci


La Giunta Comunale di Cassano All’Ionio ha un nuovo assessore. Conferita con decreto la nomina al dottor Salvatore Tricoci, neo assessore al Comune. A Tricoci, attualmente il più giovane degli assessori che compongono la giunta Papasso, sono state conferite le deleghe alle Politiche di Bilancio, le Politiche finanziarie e della programmazione economica, alle Attività produttive (commercio, agricoltura, industria, artigianato), alle Politiche del lavoro, al Contenzioso, all’Attività per il miglioramento dei servizi e degli standard di vita nel territorio della frazione di Doria, relazioni con i residenti della frazione di Doria per facilitare la comunicazione con l’Amministrazione Comunale.


Dopo la parte burocratica che ha visto le firme del decreto per la nomina del nuovo assessore e la conseguente surroga in seno al consiglio comunale di Antonio Martucci, primo dei non eletti nella lista del PD si è tenuta una conferenza stampa alla quale ha preso parte il Sindaco, Giovanni Papasso,  il segretario provinciale del Partito Democratico, Luigi Guglielmelli, il segretario regionale del Partito Socialista Italiano, Luigi Incarnato, gli assessori comunali, Paola Grosso, Luigi Garofalo e Stefano Petrosino, il segretario comunale Antonio Fasanella.
Durante la sua relazione introduttiva il primo cittadino cassanese ha tenuto a formulare gli auguri di buon lavoro al neo assessore e al nuovo consigliere comunale ringraziando Salvatore Tricoci per lo spirito di abnegazione e fedeltà dimostrata al Sindaco durante questi anni di governo.
La nomina di Tricoci ha riferito, tra l’altro, Papasso qualifica la compagine amministrativa. “Grande è la stima che ho per questo giovane con tanta voglia di fare e che si affaccia al mondo del lavoro. La sua presenza” ha detto ancora Papasso “farà fare bella figura al Comune di Cassano e sarà un apporto importante per il lavoro che andremo a svolgere”.
“Abbiamo sottoscritto” ha dichiarato Papasso “un patto politico programmatico col Partito Democratico che darà un apporto consistente all’azione di governo. Ci siamo aperti al dialogo col PD perché con loro vogliamo parlare dei problemi di Cassano perché anche dagli elettori del Partito Democratico abbiamo ricevuto il mandato”. “L’accordo non è di stampella poiché il Sindaco non ne ha bisogno. Sono stato eletto” ha ricordato il primo cittadino “senza maggioranza però grazie alla coscienza e collaborazione dei consiglieri siamo riusciti a governare”. “Sto lavorando” ha detto Papasso “perché la maggioranza di centro sinistra abbia l’appoggio degli altri gruppi perchè siamo aperti alle proposte di tutti. Abbiamo sottoscritto nei giorni scorsi un patto di fine legislatura istituzionale che serve per garantire di poter realizzare  la rimanente parte del programma elettorale. Il Partito Democratico con l’entrata in giunta” ha sottolineato ancora Papasso “arricchisce politicamente la mia maggioranza. Quella di Tricoci è stata una scelta seria e consapevole e con la surroga di Martucci che dovrà rappresentare il PD in seno al civico consesso insieme faremo un buon lavoro”. “La presenza qui oggi di Luigi Guglielmelli, segretario provinciale del PD” ha detto ancora Papasso è un apporto politico straordinario. Abbiamo bisogno della sua fattiva collaborazione. La presenza di Luigi Incarnato, sempre vicino al nostro comune e alle sue necessità ci inorgoglisce. I 600.000 euro che tu ci hai concesso” ha detto Papasso rivolgendosi al segretario regionale del PSI “li stiamo utilizzando proprio in questi giorni”.
Dal canto suo Luigi Guglielmelli ha ringraziato il Sindaco Papasso per aver tenuto in modo particolare alla sua presenza. “Quello tra PD e PSI” ha riferito nel suo dire il segretario provinciale del PD “è un patto importante. Due esponenti del PD entrano nella squadra di governo oggi. Questo ha un’importanza strategica per il Comune di Cassano. Quando siamo stati in difficoltà come Partito Democratico, Cassano è sempre stato al nostro fianco e abbiamo cercato di capire le problematiche  che si erano create quando ci sono state incomprensioni. Il PD” ha detto ancora Guglielmelli “vuole metterci la faccia e rispettare il patto fatto con gli elettori quando Papasso fu eletto Sindaco. Siamo qui per appoggiare questa amministrazione e aiutarla a completare la parte del programma elettorale che manca”. “Il patto politico che abbiamo stretto” ha concluso Guglielmelli “è nell’interesse dei cittadini. Il Sindaco Papasso ha dato una possibilità a Cassano instaurando una coalizione che porterà a collaborare per il bene comune.”
“Quella di oggi è una bella occasione per Cassano” ha esordito Luigi Incarnato, segretario regionale del PSI “che negli ultimi anni ha avuto momenti belli e brutti. Nei momenti belli questa comunità ha gioito, in quelli brutti ha affrontato i problemi a schiena dritta. Cassano ha dimostrato di avere una grande maturità di amministrazione. Il Sindaco Papasso” ha continuato Luigi Incarnato “ha dato un’importanza strategica alla scelta di far entrare in giunta e giovane e un consigliere con una storia politica importante alle spalle. Ciò arricchisce il patrimonio che Papasso sta portando avanti. Il patto federativo” ha detto ancora il segretario regionale del PSI “non è in esaurimento. Cassano è diventato un modello da seguire per come viene Governato e ad oggi è uno dei Comuni più importanti per la presenza del centro sinistra”.
Infine un breve discorso è stato tenuto dal nuovo assessore Salvatore Tricoci che ha tenuto a ringraziare il Sindaco per la fiducia a lui accordata. Ha ringraziato inoltre il PD locale, provinciale e regionale e i 200 elettori circa che con i loro consensi gli anno permesso di essere eletto.
“Il mio nuovo ruolo” ha detto Salvatore Tricoci “mi darà sicuramente più visibilità ma dovrò metterci per ricoprirlo anche tanto impegno ma l’obbiettivo finale sarà sempre lo stesso: raggiungere il bene comune a discapito degli individualismi.”
“Questa amministrazione” ha continuato Tricoci “mi ha abituato a un tipo di modo di operare collaborativo. L’auspicio sia un rilancio del PD locale che ne ha bisogno. Siamo disponibili ai confronti recependo i consigli di tutti. Oggi in giunta e in consiglio non entrano Salvatore Tricoci e Antonio Martucci ma tutto il Pd e lavoreremo con unità e lealtà verso il territorio.”


 Cassano all’Ionio, 25 agosto 2015

Portavoce del Sindaco

Stampa Email

miglior sito di scommesse