• Home
  • Notizie
  • Politica
  • Cassano: scioglimento Consiglio, nota degli assessori e consiglieri comunali del Centro sinistra

Cassano: scioglimento Consiglio, nota degli assessori e consiglieri comunali del Centro sinistra

Si interrompe, con un semplice  atto notarile, sottoscritto alle prime luci dell’alba, da 9 Consiglieri Comunali, la nostra bella e appassionata esperienza alla guida di questa Città. Nove Consiglieri Comunali, incuranti della volontà  dalla gente di Cassano e sordi agli appelli lanciati  dal mondo Sindacale, produttivo e delle professioni, senza addurre alcuna spiegazione in Consiglio Comunale, luogo deputato a decidere sul destino della comunità, hanno preferito interrompere un’amministrazione virtuosa e regalare alla città una gestione commissariale, ben consapevoli dei danni che ne deriveranno per i cittadini.


Il vero problema è che per questi il Bene Comune non ha alcun significato, preoccupati come sono a coltivare sogni di potere e di soddisfazioni personali.
Di solito i Sindaci vengono destituiti per scarso impegno o per colpe gravi.
Gianni Papasso è stato destituito per troppo lavoro ed impegno e per la colpa di avere iniziato, per amore della sua città,  un’appassionata  azione di rinnovamento sociale e culturale, ponendo al primo posto il rispetto delle regole, la trasparenza e la lotta ad ogni forma di illegalità e parassitismo.
E’ stato il Sindaco che ha ascoltato tutti; che ha aperto la sua porta in maniera particolare alla gente che soffre, che in lui la maggior parte delle volte ha trovato risposta concreta ai propri bisogni; un Sindaco che ha avuto a cuore soprattutto i giovani e che si è speso per consegnare loro una città migliore, libera, sicura, progredita e civile.
Non staremo qui a dire le tante cose fatte, perché è tangibile che questa Città, con Gianni Papasso, ha cambiato volto, ha visto la  ripresa in ogni settore della vita comunitaria ed è ritornata ad avere la centralità che meritava di avere  nel panorama calabrese e nazionale. Diciamo solo che l’applauso scrosciante ed interminabile, dopo il suo intervento in Consiglio Comunale e  gli attestati di solidarietà di tanta gente di Cassano, sono la prova che Gianni Papasso ha lavorato bene.
Il calore della gente è la sua e la nostra vera vittoria!
Siamo orgogliosi di essere stati al suo fianco in questa bella ed esaltante esperienza, che ci ha fatto crescere e maturare. Abbiamo lavorato insieme a lui e lo abbiamo sostenuto con lealtà e passione, avendo anche noi a cuore il bene di Cassano.
Ci spiace per tutte le cose già avviate che non potranno concretizzarsi in questi mesi che ci separano dalle nuove elezioni. Ci spiace per Cassano, la vera vittima delle decisioni irresponsabili  di nove persone!
Per noi adesso comincia una nuova fase:  saremo  al fianco di Gianni Papasso, con la stessa lealtà e passione, con la consapevolezza di aver fatto fino in fondo il nostro dovere, poiché sappiamo che l’esperienza non è conclusa ma è solo interrotta.
A maggio questa città ritornerà ad avere il suo Sindaco Papasso, poiché il processo da lui avviato è come un fiume in piena che nessuno avrà la forza di fermare.
La gente di Cassano, che vuole crescere e guardare al futuro con maggiore fiducia,  è consapevole e matura: saprà dare le giuste risposte a quanti hanno anteposto gli interessi personali  al bene collettivo.
Cassano All’Ionio, 4 Novembre  2015
Gli Assessori ed i Consiglieri Comunali  del Centro Sinistra.
Paola Grosso- Stefano Petrosino- Luigi Garofalo – Alessandra Oriolo – Salvatore Tricoci- Francesco Praino- Carmen Gaudiano – Lino Notaristefano – Gennaro Greco – Antonio Martucci – Francesco La Regina.

Stampa Email

miglior sito di scommesse