Cariati| Circolo Pd: Solidarietà al segretario Emiliano Di Donna

Respingiamo al mittente,le gratuite, e strumentali accuse del raggruppamento civico “l’alternativa” nei confronti del nostro segretario cittadino. Riteniamo gravemente offensivo l’ulteriore comunicato stampa del gruppetto “L’ALTERNATIVA” capeggiato dal candidato a sindaco Filomena Greco, con il quale si cerca di sminuire la figura e la statura politica del segretario E. Di Donna, facendolo passare per una persona falsa e bugiarda.

Il comunicato stampa rasenta il risibile laddove si addossa la responsabilità al PD di Cariati circa l’esito del responso elettorale per le amministrative del 2011.
non è stato sicuramente il PD , e l’unione civica Cariati nel Cuore, a far ri-vincere le elezioni amministrative passate alla compagine socialista; semmai , cara Filomena Greco , è vero esattamente il contrario. A tal proposito, infatti, ci chiediamo dov’era e che faceva Filomena Greco nell’anno 2011? Ve lo ricordiamo noi, ma lo sanno tutti , la Greco stava commercializzando e vendendo il proprio vino in quel di Verona, mentre la nostra coalizione(Unione civica Cariati Nel Cuore) era già pronta a competere contro la compagine Socialista di allora che avremmo, sicuramente, battuto.
Invece, all’ultimo momento, proprio per dividere e fiaccare l’opposizione , è stata imposta la candidatura della Greco che ha determinato la rivincita e la riconferma della amministrazione uscente.
Ergo : è stata proprio la discesa in politica di Filomena GRECO a permettere la vittoria dei socialisti. Questa è la verità storica ed incontrovertibile.
Purtroppo, l’incauto comunicato de “l’alternativa” non si ferma qui addirittura rivolgendosi ai nostri iscritti (sic!) si pretenderebbe che gli stessi sconfessino il nostro segretario con il chiaro - quanto effimero- scopo di creare confusione all’interno del nostro partito. Peccato che gli iscritti del PD non siano dipendenti aziendali ma uomini e donne LIBERE!
Tanto dimostra tre cose:
1)che nel gruppo (l’alternativa) vi sono elementi che hanno poco dimestichezza con politica ( ci riferiamo , ovviamente , agli estensori del comunicato) , che hanno dimostrato ,inoltre, di NON conoscere il partito democratico , nel quale militano da sempre ,persone perbene , serie, oneste , che liberamente hanno aderito al partito ( ispirandosi all’articolo 48 della costituzione italiana ) ; gli iscritti del PD di Cariati, se ne facciano una ragione quelli de “ l’alternativa” hanno consolidato nel corso degli anni un rapporto politico ,umano di reciproco rispetto e di profonda amicizia che mai nessuno potrà scalfire ;
2) noi del PD , siamo radicati sul territorio da anni , abbiamo una storia chiara e tangibile , ci schieriamo - sempre- dalla stessa parte senza mai cambiare casacche alla bisogna ,(A tutti sono note le nostre battaglie politiche).
3) noi del PD , siamo l’unico punto di riferimento politico , con legami di amicizia profonda, sincera e personale con il governo della regione Calabria , con il governo nazionale e finanche con parlamentari europei.
In definitiva , riteniamo il comunicato stampa pretestuoso , emesso in palese mala fede e con ARROGANZA da parte di chi l’ha scritto. L’ intento –mal celato – è quello di voler far ricadere la colpa sul PD di un presunto mancato accordo , per poi sbandierarlo in campagna elettorale.
Dobbiamo prendere atto, purtroppo, che è stato dato inizio alla campagna elettorale delle menzogne, utilizzando e mettendo in moto la macchina del fango . (cosi come è patetito e puerile il tentativo di chiedere telefonicamente e con insistenza ad alcuni nostri iscritti di condidarsi nella vostra lista) .
ALTRO CHE RICHIESTA DI INCONTRO !!!!!! QUESTI SONO FATTI !!!!!. Il PD di Cariati nel restituire al mittente un siffatto atteggiamento - offensivo ed inconcludente- esprime la propria piena solidarietà al segretario Emiliano Di Donna del quale sono note le doti politiche , umane e soprattutto la propria educazione e signorilità che lo caratterizzano.
INVITIAMO I SOSTENITORI E SIMPATIZZANTI DE “L’ALTERNATIVA” A PRENDERE LE DISTANZE ED A PRETENDERE I DOVUTI CHIARIMENTI DA CHI , AUTOPROCLAMATASI SINDACO, HA DIVISO LE FORZE DI OPPOSIZIONI
CircoloPD cariati

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.