Cariati: Francesco Cosentino è il nuovo Presidente del Consiglio Comunale

DICHIARAZIONE STAMPA
Ringrazio tutti i colleghi Consiglieri Comunali di Cariati, il Sindaco AVV. FILOMENA GRECO e i neo Assessori della nuova Amministrazione Comunale che governerà la nostra cittadina nei prossimi anni. Essi, eleggendomi nello scorso Consiglio Comunale, hanno riposto nella mia persona la loro fiducia e mi hanno dato la grande opportunità di ricoprire la carica ISTITUZIONALE di PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE di Cariati, oltre che di Consigliere Delegato al Bilancio ed ai Tributi e membro della Commissione Elettorale Comunale.

Il ringraziamento più grande, però, devo rivolgerlo ai cittadini cariatesi che, per il secondo mandato consecutivo, hanno deciso di eleggermi Consigliere Comunale di Cariati, sostenendomi nel corso di questi anni e nell’ultima competizione elettorale. Senza il loro fondamentale contributo, senza la loro vicinanza, non avrei potuto sperimentare questa nuova importante esperienza politica-amministrativa e non avrei potuto ricoprire la carica ISTITUZIONALMENTE più prestigiosa, dopo quella del SINDACO, all’interno dell’Ente Comunale Cariatese.
Col passaggio da Consigliere Comunale di Minoranza a neo PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE di Cariati, il mio passionale e prolungato IMPEGNO POLITICO assume un significato diverso. Bisogna saper distinguere tra passione politica e senso delle Istituzioni: l’aula consiliare deve rappresentare quell’officina democratica in cui, attraverso il dialogo ed il confronto, si può e si deve far progredire la nostra Cittadina.
Quello di Presidente del Consiglio Comunale è un incarico di responsabilità, indipendenza e di autonomia politico-amministrativa che mi onora e mi gratifica ma che, soprattutto, assumo con entusiasmo, onestà intellettuale, scrupolosità, spirito di servizio, imparzialità e rispetto verso l’intero Consiglio Comunale. Ciò, al fine di garantire una democratica dialettica tra i Consiglieri di maggioranza e quelli di minoranza e per assicurare quell’equilibrio istituzionale che il PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ha il dovere di esercitare.
Mi auguro di svolgere al meglio tale ruolo, cercando di essere un “primus inter pares” ed affinché tutti si sentano garantiti dalla mia persona. Cercherò di espletare la mia carica in maniera “autorevole” e non “autoritaria”. Lo storico ed imponente risultato elettorale che, ha permesso alla compagine civica dell’Alternativa di vincere le scorse elezioni amministrative, infatti, ci ha assegnato la responsabilità di “ben amministrare Cariati” e non di “comandare”.
Il mio impegno sarà, pertanto, dedicato alla necessità di tutelare i diritti e le prerogative di tutti i Consiglieri componenti il Consiglio di Cariati, garantendo l’esercizio effettivo delle nostre funzioni.
Mi farò carico, quindi, del raccordo tra le attività di indirizzo e di controllo proprie del Consiglio comunale e quelle di amministrazione e di governo di cui è responsabile il Sindaco. Verranno variati, rendendoli più attuali e conformi alle nuove normative, lo Statuto ed i Regolamenti comunali. Tenterò, durante il mio mandato, di rilanciare il ruolo del Consiglio Comunale, adoperandomi al massimo per riavvicinare la gente alla politica e far comprendere che la politica dipende dal comportamento di coloro che la esercitano.
La qualità degli interventi dei Consiglieri Comunali, il rispetto verso gli altri colleghi, l’osservanza delle Leggi, dello Statuto e dei Regolamenti comunali determinerà la statura, l’efficienza e l’efficacia dell’Assemblea Civica cariatese.
Tutti insieme, con unità, partecipazione, senso di comunità e collaborazione, dobbiamo affrontare le grandi sfide e le ataviche problematiche amministrative, sociali e politiche che la nostra cittadina dovrà attraversare, per garantire ai nostri figli ed a noi stessi un futuro migliore e più dignitoso.
Al SINDACO Filomena Greco ed alla Giunta Civica, va il mio invito a governare Cariati così come un “buon padre di famiglia” gestisce la propria casa, a rispettare il programma elettorale e, soprattutto, a far diventare il nostro paese una cittadina normale, vivibile e libera da tutte quelle logiche politico-amministrative che ne hanno impedito lo sviluppo. Ad essi, va il mio ringraziamento per i tanti segnali di cambiamento e per l’impegno profuso, sin dal giorno successivo allo scrutinio elettorale, tra le mille problematiche ereditate ed anche nel bel mezzo della stagione estiva, per la risoluzione delle tante difficoltà che Cariati sta attraversando.
Invito tutti i Consiglieri Comunali di Cariati a svolgere l’onorevole compito che li attende con sommo dovere, con impegno, abnegazione, onestà e dignità. Li invito, inoltre, a non smettere mai di ascoltare la voce dei cittadini, le loro esigenze, i loro bisogni, le loro aspettative e le loro idee.
Amiamo Cariati come parte integrante di noi stessi. Noi e i nostri figli siamo “piantati” in questa cittadina ed in essa saranno seminate le future generazioni, che avranno in noi le loro radici e le loro fondamenta. Cariati è un patrimonio prezioso che noi, per primi, siamo tenuti a tramandare migliorato e progredito alle generazioni che verranno.
Cariati, 26 GIUGNO 2016
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE di CARIATI
Dott. Francesco Cosentino
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.