Cassano: presentazione libro di Salvatore Cataldi-Il Villaggio di OnassaC e la Rivoluzione Neolitica

Written by Mimmo Petroni on . Pubblicato in Cultura

E’ in calendario per mercoledì prossimo, 14 ottobre, alle ore 18:00, nel Teatro Comunale, organizzata dall’Associazione Speleologica “Liocorno” con il patrocinio del Comune di Cassano All’Ionio, la presentazione ufficiale del libro di Salvatore Cataldi : Il Villaggio di OnassaC e la Rivoluzione Neolitica”, Pellegri Editore.

 Il programma della manifestazione culturale, che sarà coordinata da Carlo Forace, prevede, in particolare, il saluto istituzionale del sindaco Gianni Papasso e gli interventi dell’assessore alla cultura, Anna Maria Bianchi e del presidente del “Liocorno”, Salvatore Cirianni, che faranno da prologo alle relazioni di Claudio Dionesalvi, Stefano Faraoni ed Eleonora Gitto. Le conclusioni saranno dell’autore Salvatore Cataldi. Sarà presente tra gli altri, il regista cinematografico e docente accademico, Guido Fiandra. Nell’ambito dell’iniziativa è stata inserita anche una Mostra di riproduzioni preistoriche di archeologia sperimentale, curata dalle associazioni “Vivarch” e Amigdla”, con Mimmo Lorusso e Domenico Gioia. Nel frattempo, è opportuno segnalare l’istituzione di una libera cooperazione tra compagini sociali e culturali associate, di cui ad oggi fanno parte il Rotary Club di Cassano all’Ionio, la Lega Navale Italiana dei Laghi di Sibari, il Liocorno, il Sibari Fly e il Fan Club Bertoli di Lauropoli, l’associazione “no profit” A.C.S.T.L. “Francesco Capuano”, la Compagnia teatrale Telys, entrambe di Sibari, e l’Istituto Comprensivo Statale “G. Troccoli” di Lauropoli, aperta a nuove adesioni di enti pubblici - privati e operatori economici a vario titolo, finalizzata a sostenere il Progetto della realizzazione di un film da trarre dal libro: “Il Villaggio di OnassaC e la Rivoluzione Neolitica”, che celebra un anno di vita dell’era neolitica di OnassaC – Cassano, 3.455 – 3.456 a.C., millenario villaggio della Calabria Citeriore e, l’immaginario viaggio marinaresco compiuto dal suo popolo, per raggiungere le Isole Eleim - Eolie, per scambiare le merci tipiche locali con l’ossidiana. Le nuove merci e le conoscenze acquisite, daranno vita alla singolare rivoluzione neolitica locale. Una possibilità che, dovrà concretarsi in una politica pubblica di medio lungo periodo, in un intervento di marketing territoriale - film, al fine di poter dare un momento di alta visibilità, a un territorio com’è quello cassanese, ma in generale quello calabrese, siculo e lucano, che necessitano di un pronto riscatto. Il progetto, dopo Cassano, sarà presentato ufficialmente al Comune di Lipari, alla Regione Calabria, al Parco Nazionale del Pollino e alle regioni Sicilia e Basilicata. All’unisono i rappresentanti associati, dichiarano l’opportunità di un’imperdibile occasione da costruire dal basso passo dopo passo, facendo squadra. Allo stato dell’arte le compagini associate sono: Il Rotary Club di Cassano all’Ionio, la Lega Navale Italiana dei Laghi di Sibari, il Liocorno, il Sibari Fly e il Fan Club Bertoli di Lauropoli. Alle quali in questi ultimi giorni si sono aggiunte l’associazione “no profit” A.C.S.T.L. “Francesco Capuano”, la Compagnia teatrale Telys, entrambe di Sibari, l’Istituto Comprensivo Statale “G. Troccoli” di Lauropoli e la Polisportiva Magna Grecia. Gli associati affermano che il libro scritto da Salvatore Cataldi, in verità non è di nessuno, poiché appartiene a tutti, è del territorio, giacché narra le vicende prestoriche, sociali, antropologiche, la sua immensa bellezza. Avvenimenti meritori di essere ricordati, cioè attualizzati, affinché possano diventare identità e patrimonio culturale, rafforzante i sensi di partecipazione e di appartenenza. L’idea dell’iniziativa culturale, il film, nasce dal caso, dopo che il libro finisce nelle mani di un noto regista romano, che definisce la trama del romanzo rara e interessante, poiché tratta l’era Neolitica della Calabria, da sempre utilizzata come base, per le riprese di film concernenti personaggi o vicende di altri territori. Una possibilità che, dovrà concretarsi in una politica pubblica di medio lungo periodo, in un intervento di marketing territoriale - film, al fine di poter dare un momento di alta visibilità, a un territorio com’è quello cassanese, ma in generale quello calabrese, siculo e lucano, che necessitano di un pronto riscatto. Un’opportunità che per essere valorizzata, implica la costruzione di un forte dialogo istituzionale tra i comuni interessati, le regioni, il Mibact, il Miur, con la possibilità di coinvolgere la Regione Sicilia, il Parco Nazionale del Pollino e la Regione Basilicata, poiché nel libro sono raccontate, causa rapporti commerciali e di vicinanza, anche le gesta dei villaggi neolitici di Lipari e del Parco Nazionale del Pollino – coi possibili villaggi neolitici di Terranova di Pollino, San Lorenzo Bellizzi e Cerchiara di Calabria. All’unisono i rappresentanti associati, dichiarano l’opportunità un imperdibile occasione da costruire dal basso passo dopo passo, facendo squadra. Tornando all’opera di Cataldi, il professore Dionesalvi, nella prefazione sottolinea, tra l’altro, che si tratta di un romanzo audace con un forte carattere politico, poiché indica vecchi e nuovi sentieri di sviluppo, perciò critico e liberatorio. Le nuove conoscenze acquisite, grazie all'avventurosa spedizione commerciale, daranno vita alla singolare Rivoluzione Neolitica del villaggio OnassaC. Un popolo di millenaria memoria, forte, coraggioso, laborioso, che merita riconoscenza, considerazione e rispetto da tutti: cittadini e istituzioni. Genti dal passato glorioso che, afferma Claudio Dionesalvi, pur attraversando un presente difficile, ma pieno di opportunità, non si arrendono, auspicandosi cambiamenti per un nuovo inizio.
Lì, 12.10.2020 - Mimmo Petroni -  

Stampa