Acri: badante bulgara uccisa a coltellate

Una donna di nazionalità bulgara, T.N, di 58 anni, è stata uccisa ad Acri. È successo nella tarda notte di venerdì in un'abitazione di contrada Scuva, in una zona montana piuttosto distante dal centro del comune in provincia di Cosenza.

I carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato la donna senza vita con ferite letali da arma da taglio (un coltello) e sul posto un 78enne, che lei accudiva, ferito.  Sull'omicidio indagano i carabinieri della Compagnia di Rende che hanno sentito l'anziano e, al momento, indagano senza escludere alcuna pista.

 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.