“PrimaFila” chiude a Cassano con due grandi spettacoli

La dodicesima edizione di “PrimaFila” 2013 cambia location per gli ultimi due appuntamenti in programma. La Rassegna teatrale itinerante organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento” la cui direzione artistica è affidata a Benedetto Castriota cambia location passando dal teatro Sybaris di Castrovillari al Teatro Comunale di Cassano per gli ultimi due appuntamenti.  Domani sera 27 dicembre sarà la volta di Pamela Villoresi con “Il mio Coppi – pedala, pedala…”
Uno spettacolo da non perdere in cui Pamela Villoresi, in sella a una bicicletta, interpreta il personaggio di Maria, sorella maggiore di Fausto Coppi. Il momento è drammatico, Coppi è in agonia e Maria cerca di trattenerlo con la forza della sua pedalata e con la memoria di una vita vissuta in fuga. Attraverso la fatica del campione che con la propria energia, con il corpo, la tenacia e la passione, sfida da solo il mondo, riscopriamo la fatica di una nazione che si stava ricostruendo, un paese che usciva da una guerra devastante e attraverso lo sport, il più povero degli sport, il ciclismo, ritrovava la voglia di uscire per le strade, ritrovava la gioia di vivere.  Ed è così, in parallelo, che il "mito" di Coppi e la sua persona si aprono a noi, per farci entrare nella storia di una generazione che costruiva faticosamente la democrazia e che anche se divisa tra i due campioni (Bartali o Coppi) si ritrovava poi insieme di nuovo per costruire un futuro comune. Il 30 Dicembre la rassegna di teatro chiuderà il cartellone 2013 con lo spettacolo concerto “L’attesa” che porterà sul palcoscenico del Teatro Comunale di Cassano all’Jonio l’attrice Paola Quattrini.

Per informazioni e prevendite dei biglietti ci si può rivolgere direttamente presso la sede dell’Associazione Culturale "Novecento" in Via Boccaccio, 14 a Castrovillari, o contattare direttamente il box office ai numeri 0981.489008 e 388.0565704. I biglietti degli spettacoli sono anche disponibili presso la Dany Music di Via Mazzini, Baby Store Via S.Sebastiano e presso Antico Caffè 900 di Via Roma a Castrovillari e Cartolibreria Vignale Via Praino a Cassano all’Jonio . Ma si può anche prenotare il biglietto comodamente da casa attraverso la biglietteria automatizzata all’indirizzo www.sinfonybiglietteria.it
Per accrediti stampa contattare l’ufficio stampa tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa Email

Castrovillari: Un Santo Stefano tutto da ridere seduti in “Primafila”

Si ferma solo per Natale la XIIª edizione di “Primafila”, la rassegna di teatro itinerante  organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento” di Luisa Giannotti, la cui direzione artistica è affidata a Benedetto Castriota.  Dopo la pausa legata alle festività ormai imminenti il 26 dicembre la rassegna ritorna in teatro con l’edizione 2013 del “Festival del teatro comico” quest’anno tutto targato dai comici della fortunatissima trasmissione Rai “Made in Sud”.
L’evento ormai legato alla rassegna di teatro ospiterà per questa XIIª edizione Salvatore Gisonna, Mino Abbacuccio e Matranga e Minafò che offriranno un mix travolgente di risate e comicità ormai collaudata e di altro profilo. Una serata dal gusto “leggero” per dare un po’ di spensieratezza e gioia al tempo delle feste con il ritmo di una comicità sempre attuale e legata al racconto del vissuto di questi artisti ormai entrati nelle case di tutti gli italiani.

Salvatore Gisonna porta in scena “Siamo tutti stressati” uno spaccato del vivere quotidiano in cui i vizi e gli stili della gente comune, della politica, delle notizie di prima pagina, ma anche del pettegolezzo spicciolo vengono esaltati nei loro aspetti paradossali. Partito come imitatore nel programma Rai “Stasera mi butto” Gisonna insieme a Fabio Isaia ha formato il duo di cabaret “I cuginetti a sfera”, riscuotendo grande successo di pubblico e critica. Nel 2005 esordisce come monologhista con lo spettacolo “Come stai” di cui è autore.

Mino Abbacuccio porta in scena “Ride male chi ride primo”. Il comico napoletano, approdato a Made in Sud nel 2011, si avvicina al cabaret nel 2007 e dopo aver frequentato diversi corsi partecipa al laboratorio "Si… pariando", presso il Teatro Tam di Napoli. Vince il Premio Arte Umoristica. Nel 2009 vince il premio del pubblico, della giuria e della critica nell'ambito della manifestazione “Vado al Massimo” intitolata a Massimo Troisi e inserita nel circuito BravoGazie. Sempre nel 2009 porta a casa un riconoscimento al Premio Massimo Troisi e nel 2010 si aggiudica il Premio Charlot.
Nel suo monologo emergono le realtà classiche dell’umorismo campano: le vacanze, la precarietà del lavoro, lo shopping e le donne, la famiglia, in particolare la sua, ispiratrice di molte gag comiche.

“C’era una volta in America” è il racconto della coppia Matranga e Minafò nata nel 2005 in un villaggio vacanze. Consolidatosi nel tempo sulle reti locali palermitane, il duo, fa il salto di qualità su “Repubblica.it” con l’esperienza di denuncia satirico/giornalistica in chiave demenziale. Nel 2010 partecipano al “Premio Troisi” arrivando al secondo posto nella serata finale. L’anno dopo si confermano mattatori su Made in Sud dove ancora oggi sono protagonisti della scuderia di comici del Mezzogiorno d’Italia. 
__________________
Per informazioni e prevendite dei biglietti ci si può rivolgere direttamente presso la sede dell’Associazione Culturale "Novecento" in Via Boccaccio, 14 a Castrovillari, o contattare direttamente il box office ai numeri 0981.489008 e 388.0565704. I biglietti degli spettacoli sono anche disponibili presso la Dany Music di Via Mazzini, Baby Store Via S.Sebastiano e presso Antico Caffè 900 di Via Roma a Castrovillari e Cartolibreria Vignale Via Praino a Cassano all’Jonio . Ma si può anche prenotare il biglietto comodamente da casa attraverso la biglietteria automatizzata all’indirizzo www.sinfonybiglietteria.it

Stampa Email

Il 26 e il 27 dicembre appuntamento da non perdere con il CONCERTO DI NATALE a MORANO CALABRO

Con l’omaggio a due mostri sacri della musica italiana: Lucio Battisti e  Mia Martini.
MORANO CALABRO - All’auditorium comunale si rinnova anche quest'anno l'appuntamento natalizio con il tradizionale Concerto del Coro polifonico e dell’Orchestra di fiati di Morano. Un doppio appuntamento, il 26  e il 27 dicembre alle  20,00, con un evento da non perdere, che, dopo il successo delle passate edizioni, è diventato un classico delle festività natalizie moranesi. Sul palcoscenico un ensemble con più di cento elementi, con le voci soliste di Francesca Senatore, Rosa Sposato e Rosaria Vulcano, diretti dal M° Massimo Celiberto; la fonica è affidata a Nellino Cosenza. La serata, presentata da Emilia Zicari, è un viaggio nel tempo attraverso brani colti e popolari, per evocare la magia del Natale in un concerto che riesce sempre a emozionare chi lo ascolta. In scaletta di un repertorio che si è perfezionato con il tempo, affinando particolarmente la vocalità con freschezza e dinamicità musicale, i più famosi brani classici dedicati al Natale, affiancati dall’esecuzione di celebri canti popolari (Silent night, Oh Holy Night, Jingle bells, We wish you a merry Christmas) e da intramontabili canzoni come “When you believe” di Whitney Houston, “We are the world”, “Don't cry for me Argentina”, Memory (dal musical Cats), Christmas (baby please come home) e “All i want for christmas is you” di Mariah Carey, “Joy to the world” di Anne Murray. E anche questo anno ci sarà l’omaggio ai grandi della musica leggera italiana: le melodie e la poesia di Lucio Battisti e Mia Martini risuoneranno nell’auditorium di Morano. I biglietti si possono acquistare presso “Au Rendez Vous” in via Maddalena a Morano. L’evento è inserito nel ricco cartellone della tredicesima stagione di “TeatroMusica”, organizzata da L’Allegra Ribalta, di cui è presidente Massimo Celiberto, sotto la direzione di Franco Guaragna presidente provinciale della Federazione Italiana Teatro Amatori, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune, l’Orchestra di Fiati di Morano, la F.I.T.A., la Regione e la Provincia di Cosenza, il Parco Nazionale del Pollino.

DOMENICO DONATO
UFFICIO STAMPA TEATROMUSICA

Stampa Email

Castrovillari: a “Primafila” arriva l’eclettico Alessandro Haber

Da Jannuzzo a Haber passando per Giobbe Covatta. Sono alcuni dei grandi nomi di questa dodicesima edizione di “PrimaFila” 2013. La Rassegna teatrale itinerante organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento”la cui direzione artistica è affidata a Benedetto Castriota. Domani sera il penultimo appuntamento al teatro Sybaris di Castrovillari con Alessandro Haber. Una breve pausa per Natale e poi si riprenderà con l’ultimo spettacolo previsto a Castrovillari con lo storico appuntamento con il “Festival del Teatro comico” speciale “Made in Sud” con Mino Abbacuccio ,Salvatore Gisonna , Matranga e Minafò previsto per il 26. Il 27 e 30 Dicembre “PrimaFila” si trasferirà invece a Cassano con gli spettacoli di Pamela Villoresi e Paola Quattrini.
Grande attesa domani sera Alessadro Haber  e il suo “HABERRANTE”
Alessandro Haber ci stupisce ancora una volta: l'eclettico artista, che ci ha accompagnato emozionandoci con i suoi tanti personaggi al cinema ed al teatro, oggi ci  conduce all'interno di nuovo inedito viaggio musicale. Lo spettacolo di Alessandro Haber non e' solo un concerto, ma soprattutto un racconto che darà voce al suo amore per la musica. È da questa passione, e dall’incontenibile voglia di cantare, che la rappresentazione assume l’unicità di un concerto e la fantasia creativa caratteristica del mondo teatrale. “È uno spettacolo atipico - che mischia un po’ di prosa   e musica dal vivo”.Haber le proprie emozioni lasciandosi guidare da un percorso musicale in un viaggio all’interno della memoria, della sua storia, e della sua carriera.
Quindi nello spettacolo ci saranno canzoni che appartengono ai quattro album all'attivo che Alessandro Haber ha interpretato comprese canzoni come "la valigia del'attore"scritta apposta per lui dal cantautore Francesco De Gregori",ed altre di giovani ma validissimi autori, alternate a poesie di BukosKi, e Borge. Al suo fianco ci sarà il suo musicista arrangiatore da anni Sasa Flauto che suonerà la chitarra e canterà due brani da lui composti, il pianista Fabrizio Romano eed il talentuoso mandolinista pugliese Mimmo Epifani, i quali lo accompagneranno in questo percorso nel cantare,chiacchierare, strillare, raccontare, emozionare ed emozionarsi con l’obiettivo di comunicare attraverso la musica.  Haber duetterà con la band, attraverso il suo inconfondibile timbro vocale, coinvolgendo il pubblico nei classici della canzone d’autore.
La magia della musica con cui Haber ha sempre giocato anche nei suoi spettacoli, oggi diventa un vero e proprio recital, un vero e proprio progetto dinamico. La sua voce ci guida in un viaggio musicale fatto di brani inediti, presentati al pubblico per la prima volta, arrangiamenti originali di grandi classici della canzone d'autore italiana ed alcune canzoni del suo particolare repertorio musicale.
Per informazioni e prevendite dei biglietti ci si può rivolgere direttamente presso la sede dell’Associazione Culturale "Novecento" in Via Boccaccio, 14 a Castrovillari, o contattare direttamente il box office ai numeri 0981.489008 e 388.0565704. I biglietti degli spettacoli sono anche disponibili presso la Dany Music di Via Mazzini, Baby Store Via S.Sebastiano e presso Antico Caffè 900 di Via Roma a Castrovillari e Cartolibreria Vignale Via Praino a Cassano all’Jonio . Ma si può anche prenotare il biglietto comodamente da casa attraverso la biglietteria automatizzata all’indirizzo www.sinfonybiglietteria.it
Per accrediti stampa contattare l’ufficio stampa tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa Email

Castrovillari: a “Primafila”arriva la comicità di Giobbe Covatta

Non conosce sosta la dodicesima edizione di “PrimaFila”. La Rassegna teatrale itinerante organizzata dall’Associazione Culturale “Novecento” la cui direzione artistica è affidata a Benedetto Castriota. Otto gli spettacoli previsti nella sua sessione invernale partita il 18 Dicembre  a Castrovillari con lo spettacolo di Gianfranco Jannuzzo.  Domani sera 21 Dicembre 2013 sarà la volta di  Giobbe Covatta con lo spettacolo 6° (sei gradi), spettacolo scritto con Paolo Catella che vedrà la partecipazione  Mario Porfito e Ugo Gangheri.
Ancora una volta è un numero il titolo del nuovo spettacolo di Giobbe Covatta, dopo “7” (come i sette vizi capitali) e “30” (come gli articoli della carta dei diritti dell’uomo), questa volta tocca ora al numero “6″!  Anche in questo caso il numero ha un forte significato simbolico: rappresenta l’aumento in gradi centigradi della temperatura del nostro pianeta. Tutto ciò che vedremo nel corso dello spettacolo è collocato nel futuro in diversi periodi storici nei quali la temperatura media della terra sarà aumentata di uno, due, tre, quattro, cinque e sei gradi. I personaggi che vivranno i queste epoche saranno i nostri discendenti (figli, nipoti o pronipoti che siano) ed avranno ereditato da noi il nostro patrimonio economico, sociale e culturale ma anche il mondo nello stato in cui glielo avremo lasciato. Ma come sarà il mondo la cui temperatura media sarà più alta di un grado rispetto al 2012? E quando i gradi saranno due? E quando saranno 6?
Il grande comico napoletano se lo è chiesto: modelli matematici applicati all’ecologia creati con solide basi scientifiche ci fanno nettamente pensare che i nostri più stretti discendenti avranno seri problemi e si dovranno adattare a (soprav)vivere in un pianeta divenuto assai meno ospitale, se non cercheremo di risolvere i problemi dell’ambiente, della sovrappopolazione e dell’energia sin da oggi. Uno spettacolo da non perdere dove comicità, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono senza dubbio i grandi temi del nostro secolo: sostenibilità del Pianeta e di conseguenza delle sue popolazioni.
Un’occasione di divertimento ma anche per comprendere che la fine del mondo prevista per il 2012 potrebbe essere solo stata rimandata di… 6 gradi!
Il 22 dicembre, arriva poi a Castrovillari Alessandro Haber con il suo “Haberrante”
 __________________
Per informazioni e prevendite dei biglietti ci si può rivolgere direttamente presso la sede dell’Associazione Culturale "Novecento" in Via Boccaccio, 14 a Castrovillari, o contattare direttamente il box office ai numeri 0981.489008 e 388.0565704. I biglietti degli spettacoli sono anche disponibili presso la Dany Music di Via Mazzini, Baby Store Via S.Sebastiano e presso Antico Caffè 900 di Via Roma a Castrovillari e Cartolibreria Vignale Via Praino a Cassano all’Jonio . Ma si può anche prenotare il biglietto comodamente da casa attraverso la biglietteria automatizzata all’indirizzo www.sinfonybiglietteria.it

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.