Canna: tanta partecipazione popolare alla festa di Sant’Antonio

Tanta partecipazione popolare alla festa di Sant’Antonio. Uno dei più tradizionali eventi dell’Alto Jonio. Visitatori o semplicemente curiosi, ieri (Domenica 17), sono arrivati a Canna, sfidando il freddo, dall’intero l’hinteland. Soddisfazione per la riuscita dell’evento il Sindaco. Tante le famiglie giunte da tutto l’Alto Jonio hanno letteralmente invaso il centro storico del Borgo dei Portali

e, accompagnati dalla musica degli zampognari di Terranova del Pollino, hanno assistito all’accensione del fuoco, simbolo di purificazione. Suggestiva la sfilata delle maschere belle e brutte, anch’esse simboli e rappresentazioni negative da purificare al fuoco di S.Antonio, che hanno regalato ai visitatori un assaggio del Carnevale. Numerosi anche gli amici a quattro zampe che hanno preso parte alla benedizione. Sant’Antonio è infatti il protettore degli animali, per questo viene rappresentato con il bastone a forma di T e con ai piedi un maialino e la fiamma.

 

Stampa Email