• Home
  • Notizie
  • Sport
  • Castrovillari: il capoluogo del Pollino tappa nel prossimo 100° Giro d’Italia

Castrovillari: il capoluogo del Pollino tappa nel prossimo 100° Giro d’Italia

L’Amministrazione delibera la decisione
Al secolo. Il Giro d’Italia, che si avvierà da Alghero il prossimo 5 maggio, ritorna e riparte dal capoluogo del Pollino dopo 20 anni; mentre nel maggio 1995 (due anni prima)visse solo un passaggio e traguardo volanti. Ecco perché l’Amministrazione comunale ha deliberato la decisione, per inviarla all’Organizzazione del Giro, affinché Castrovillari sia Tappa nel percorso calabrese.

Nello specifico essere luogo di partenza della 7^ tappa del 100° Giro d’Italia che si muoverà il 12 maggio 2017 alla volta di Alberobello , in Puglia, dopo che la carovana avrà percorso circa 193 chilometri.
Un provvedimento sinonimo di ritorno, e di voglia di rivivere le stesse emozioni e sensazioni, dopo diversi anni di lontananza dall’avvenimento ciclistico più importante del Paese, “circostanza - ha affermato il Sindaco ed Assessore allo Sport, Domenico Lo Polito, a margine della seduta di Giunta- per rilanciare anche la storia sportiva della città, impegnata nelle diverse discipline tra dedizioni e sacrifici di uomini e donne appassionati, continui riconoscimenti, traguardi, collaborazioni, partecipazioni, e, pure, la costante preoccupazione educativa verso le nuove generazioni che accompagna tutto ciò, e che viene posta come fondamento di ogni intervento in tale settore, il quale non può prescindere, inoltre, da ciò che torna utile alla crescita socio-economica della comunità, attraverso quella promozione e ricaduta d’immagine che suscitano questi appuntamenti. Questo evento , poi- aggiunge il primo cittadino-, costituirà un’ulteriore opportunità per preparare , con adeguate attività inclusive e collaterali, l’importante manifestazione. ”
La consegna ufficiale della delibera avverrà martedì 25 ottobre- in occasione della presentazione alle città di Tappa dell’Evento nel Palazzo del Ghiaccio di Milano – a cui il Sindaco Lo Polito non potrà essere presente per la concomitante seduta del Consiglio comunale. Per suo conto parteciperà il delegato alla manifestazione, Franco Pirrera, storico testimone, con altri, della famosa 9^tappa del 25 maggio 1997 (Cava de’ Tirreni/Castrovillari) - dell’80° Giro- quando ricopriva la carica di Assessore allo Sport nella Giunta guidata da Riccardo Vico.
Per tutto ciò Pirrera ha tenuto a dire:” Spero che questo importante evento sportivo sia l’occasione giusta perché tanti concittadini possano sentirsi orgogliosi di essere castrovillaresi. In questo momento di gioia il mio pensiero va ad alcuni amici che ci hanno lasciato: Ciccio Groppa, Ferdinando De Noia, Michele La Morte, Pasquale Laghi, Luigi Di Maio, Antonio Lo Polito, Ciccio Corriero, Micuzzo e Luigi La Gamma, Attilio Invernizio, che praticavano il ciclismo e discutevano giornalmente di questa entusiasmante disciplina sportiva, come continuano a fare Oggi altri amici quali Franco Filomia, Enzo Stasi, Antonio Carino, Antonio Paternostro, Nicola La Gamma; ma non posso dimenticare, pure, gli amici della Nuova Sportiva Castrovillari i quali hanno organizzato tantissimi Giri della Città nel giorno di San Pietro e Paolo; tutti, naturalmente, accomunati dalla passione per le due ruote e per i coinvolgenti dibattiti a favore di Bartali o Coppi, Nencini o Baldini, Motta o Gimondi, Moser e Saronni, Bugno e Chiappucci. Nell’elencare amici ed appassionati avrò sicuramente- conclude Pirrera- dimenticato qualcuno , ma ricordarli tutti è praticamente impossibile. E’ l’effetto dell’emozione quando si è coinvolti su ciò per cui si è dato tanto che, ripresentandosi, rimette piacevolmente in gioco.”
L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(giampiero brunetti)
 

Stampa Email