• Home

Coltura del mandorlo, dalle origini all’Igp

Sabato 28 ore 17,30 al Castello Corte dei Normanni. Incrementare produzioni di eccellenze locali
AMENDOLARA  – Stimolare un fruttuoso ritorno culturale e manageriale alla terra. Tutelare e conservare le ricchezze legate alle tradizioni e produzioni autoctone. Riscoprire le eccellenze locali. Sono questi i principi alla base del dibattito intitolato LA COLTURA DEL MANDORLO: “DALLE ORIGINI ALL’IGP” che si terrà SABATO 28 alle ORE 17,30 nella suggestiva cornice del Castello Corte dei Normanni di Amendolara. 

Leggi tutto

Corigliano | Cantieri Straface, assaltati i beni “sotto chiave”


Un clamoroso maxifurto, opera d’ignoti “professionisti”. L’impresa è sotto sequestro per mafia dall’estate 2010

Megacolpo nei cantieri “sotto chiave”. Il blitz furtivo, consumatosi con ogni probabilità negli ultimi giorni, ha visto penetrare un’organizzata banda di ladri all’interno dei cantieri, ubicati in contrada Citrea di Corigliano Calabro, della “Straface Srl”. L’impresa di proprietà della nota famiglia Straface, fino al 2010 imprenditori nel settore dei lavori pubblici e privati.

Leggi tutto

Trebisacce: la replica di Mundo ai pesanti attacchi della Minoranza

Pronta a circostanziata la replica del sindaco Mundo ai pesanti attacchi della Minoranza in merito alla massa debitoria che grava sul comune ed agli autori dell’indebitamento. «Pur comprendendo le ragioni del ruolo politico che deve svolgere l’Opposizione – ha scritto il primo cittadino - non si possono condividere falsità e insinuazioni dettate più da astio e livore personale che dalla voglia di proporre qualcosa di positivo.

Leggi tutto

LSU Calabria, lettera di Papasso all'On. Lencini

All’On. Riccardo Nencini
Vice Ministro ai Trasporti

Caro Riccardo,
ti scrivo per sollecitare un tuo autorevole intervento e per sottoporre all’attenzione del Presidente del Consiglio Matteo Renzi la delicata situazione dei lavoratori LSU – LPU della Calabria, da quasi venti anni percettori di sussidio, impegnati a garantire i servizi più essenziali negli Enti Locali, sopperendo alle carenze di organico, senza godere di alcuna forma previdenziale e di tutti i diritti garantiti ai dipendenti del pubblico impiego.

Leggi tutto

Rossano, crisi di governo... Prossima puntata di Talking

La sfiducia all’esecutivo Antoniotti, le ragioni, le gravi accuse, e ora il commissariamento. LA CRISI DI GOVERNO è al centro della prossima puntata di TALKING il settimanale di approfondimento giornalistico in onda su ESPERIATV e TELELIBERA CASSANO. Ospiti della redazione de “L’ECO DELLO JONIO” : Leonardo Trento (capogruppo Psi), Piero Lucisano (consigliere comunale Fi), Ernesto Rapani (dirigente nazionale Fdi-An). Poi l’intervista all’ex sindaco Giuseppe Antoniotti rilasciata alla testata giornalistica di I&C. Condurrà Matteo Lauria, in studio il direttore de L’ECO DELLO JONIO, Serafino Caruso.

Leggi tutto

Trebisacce: l’Associazione Fidelitas in visita nel Centro Storico

Far rivivere i centri storici della Piana di Sibari e zone limitrofe e procurare prosperità al territorio è questa la sfida lanciata dall’Associazione Fidelitas, capitanata dal Presidente avvocato Giuseppe Vena coadiuvato dalla sua squadra, composta da circa 70 soci, provenienti da aree territoriali diverse, che da più mesi sta operando in maniera incisiva nell’area sibarita.

Leggi tutto

“Non vi resta che…. Ridere” domenica a Morano Calabro

Terzo appuntamento all’auditorium con gli attori della compagnia “La Smorfia Teatro”
MORANO CALABRO – All’auditorium di Morano Calabro, domenica alle 18,30, terzo appuntamento con la Stagione di TeatroMusica 2015-2016, interamente dedicata al fascino della città di Napoli. In scena la commedia de “La Smorfia Teatro” dal titolo “Non vi resta che…. ridere - Viaggio di sola andata da Bari a Napoli, in 2 parti”. Così l’autore e regista Silvano Picerno presenta lo spettacolo: “A chi si deve ispirare una compagnia teatrale pugliese che vuole fare teatro comico e brillante?

Leggi tutto

Canna: a febbraio la sentenza sul "caso Turchitto"

 La Corte d’Appello di Catanzaro, che doveva pronunciarsi sul famigerato “Caso Turchitto” il 19 novembre scorso, ha rinviato la sentenza al 2 febbraio 2016. Sono passati circa 15 anni da quando il Geom. Italo Turchitto, ex dipendente del comune di Canna, è stato espropriato, per presunti motivi di bilancio, della sua qualifica di responsabile dell’ufficio tecnico ed è stato collocato in pensione in modo coattivo e la giustizia italiana non riesce a mettere la parola fine a una vicenda farsesca che è andata avanti per 15 anni tra sentenze, ricorsi e gradi giudizio mai definitivi.

Leggi tutto

Rocca Imperiale: il Vescovo in visita pastorale

 Nel corso della sua visita pastorale alla comunità rocchese nel corso della quale ha incontrato le autorità civili e religiose oltre che gli alunni della Scuola dell’Obbligo, il vescovo della Diocesi di Cassano Jonio mons. Francesco Savino ha comunicato a tutta la comunità che, in occasione del Giubileo Straordinario che inizierà l’8 dicembre, il Santuario della Madonna della Nova

Leggi tutto

S.Marco A.: E’ morto l’anziano rimasto ferito dallo scoppio della bombola di gas

È morto Giuseppe Lombardo, l'anziano che domenica scorsa era rimasto ferito a causa dello scoppio di una bombola di gas nella sua abitazione, a San Marco Argentano. Il decesso di Lombardo è avvenuto nell'ospedale per grandi ustionati di Bari, dove l'anziano era stato trasferito in elisoccorso a causa delle gravità delle ferite che aveva riportato. Nello scoppio erano rimaste ferite in modo grave anche la moglie e la nipotina di quattro anni dell'anziano, ricoverate nell'ospedale di Palermo. Le condizioni della donna restano gravi, mentre quelle della bambina hanno registrato un miglioramento.

Giacinto De Pasquale

Consiglio Provinciale, Russo pronto a subentrare

Il Sindaco chiede la convocazione dell’Assise per la surroga di Lucisano
CROSIA  – Dimissioni consiglieri comunali del Comune di Rossano, il sindaco Russo chiede l’indizione dell’Assise provinciale per provvedere alla surroga del Consigliere Pietro Lucisano, eletto lo scorso Ottobre 2014 in seno all’assemblea cosentina e decaduto proprio a seguito della rinuncia alla carica istituzionale municipale, per effetto delle normative previste dalla Legge Delrio sulla riorganizzazione degli Enti provinciali. Russo, considerata anche l’esclusione dalla surroga di Vincenzo Scarcello, primo dei non eletti e anch’egli dimissionario nel consesso comunale di Rossano, è legittimato a subentrare alla carica di Consigliere provinciale.

Leggi tutto

Altri articoli...